TEATRO

Festival primavera d?Europa /01: il teatro senza confini

Ad Avigliana tanti spettacoli e appuntamenti in tutta la città

28 Giugno 2013 - 16:18

Festival primavera d?Europa /01: il teatro senza confini

Un lungo fine settimana dedicato al teatro. È il “Festival primavera d’Europa /01”, in programma dal 29 giugno al 3 luglio in vari punti della città di Avigliana. Ricco il programma:

sabato 29 giugno ore 18.00
domenica 30 giugno ore 20.00
Teatro Eugenio Fassino ( durata 45 mn.) - Biglietti: 7 euro
FAUSTUS! FAUSTUS!
Zaches Teatro (Firenze, Italia)
Liberamente ispirato al mito del Faust, lo spettacolo porta in scena una riflessione sulla volontà dell’uomo a superare se stesso, ritrovando il fascino originario del mito.
Attraverso poche scene essenziali, si cercherà di rendere una tensione interiore, un’ansia creativa e autodistruttiva che permea in mito stesso. Allo spettatore sarà richiesto di abbandonarsi, di lasciarsi portare e di rinunciare a riconoscere brandelli di storia. Tra teatro di figura, teatro di maschera e danza, un’occasione per conoscere una delle più apprezzate compagnie italiane di teatro contemporaneo.

sabato 29 giugno ore 21.30
domenica 30 giugno ore 21.30
Piazzale Ex Pretura ( durata 1.45 mn.) Biglietti: 7 euro
WELT
Life is not a Picnic (Grenoble, Francia)
Spettacolo / concerto  in francese e yiddish, sottotitolato in italiano
Uno spettacolo musicale pieno d'ironia. Sulla scena un quintetto e un cantante-narratore che ci accompagnano in un viaggio nei villaggi ebrei dell'Europa centrale: gli Shtetl. Lo straordinario attore e cantante David Bursztein rivisita con sapiente divertimento la cultura Yiddish che egli fa rivivere attraverso canzoni e brani recitati, facendoci cogliere l'importanza di questa lingua e cultura nel nostro immaginario europeo.

domenica 30 giugno ore 22.30 e 23.00
lunedì 1 luglio h. 18.00 e 18.30
Ecomuseo Dinamitificio Nobel - Biglietti: offerta libera
(durata 25 mn.)
SENZA VUOTO INTORNO
(corpi di donne operaie)
primo movimento – percorso interattivo guidato nella struttura di corpi e ambiente coatto
Compagnia G. B. Studio - PROGETTO SPECIALE
C’è del liquido nero, c’è un telo nero, informe… c’è una donna che combatte col suo essere timida, col suo essere bambina quando il corpo chiede di correre e ballare. Infilza nervosamente quella vertigine con un cacciavite e così la inchioda alla responsabilità di una scelta: “IO DEVO LAVORARE!”. Ma il corpo contuso e costretto si prende le sue rivincite, rivendicando in primis femminilità ed erotismo.
Se ci mettiamo ad ascoltare il buio di quei colpi ripetuti, se tocchiamo… cosa proviamo, senza vuoto intorno?

lunedì 1 luglio ore 22.00
martedì 2 luglio 2013 ore 22.00
Giardino delle Donne (durata 60 mn.) Biglietti: 7 euro
DIARIO DEL RITORNO AL PAESE NATALE
CAHIER D’UN RETOUR AU PAYS NATAL
Compagnia Persona (Lyon, Francia)
spettacolo in francese, sottotitolato in italiano
Un omaggio all’opera del celebre poeta francese Aimé Césaire, Cahier d’un retour au Pays natal del 1939 è considerato un testo fondamentale per l’affermazione dell’uguaglianza dei diritti e del diritto di cittadinanza di ogni cultura. Nell’anno del centenario dalla sua nascita, la compagnia teatrale lionese Persona, porta in scena uno spettacolo capace di indagare l’essere umano nella sua ricchezza culturale, per gridare a piena voce la dignità di tutti gli uomini. Attraverso un viaggio nella storia e nella geografia del popolo nero, la performance teatrale riunisce diversi linguaggi artistici (teatro, musica, canto e arti plastiche) che si trasformano in atto poetico. L’eccellente attore Lokossou è interprete magistrale della tensione poetica e politica dell’autore Aimé Cesaire.

martedì 2 luglio ore 18.00
mercoledì 3 luglio 2013 ore 18.00
Teatro Eugenio Fassino (durata 55 mn.) - Biglietti: 5 euro
IL REGALO DEL FIUME
EL DONO DEL RÌO
Compagnia La Tìa Elena (Zaragoza, Spagna)
spettacolo in italiano e spagnolo – SPETTACOLO PER FAMIGLIE – merenda offerta ai bambini dalla COOP
Perino giocava sempre vicino al fiume, costruiva passerelle per attraversarlo, zattere per navigare, spiava le rane e riconosceva gli uccelli. Gli piaceva sognare mille avventure ma il sogno principale era quello di suonare un flautino, come suo nonno. Il periodo però era magro e non aveva i soldi per comprarlo, ad altri ancora gli mancano più cose, come il pane o la casa. Perino comincia l’avventura più difficile, trovare un pane senza avere niente nel borsello. Difficile gara perché il fiume e le sue sponde nascondono pericoli: vagabondi, spaventapasseri, mugnai impassibili e siluri di grossa misura. Una storia che può succedere in qualsiasi città dove passi un fiume.
Helena Millán è riconosciuta come una delle più grandi costruttrici di marionette di tutta la Spagna. Ascoltando il respiro del pubblico Helena ha imparato il dono infondere la vita nel corpo delle sue marionette. Un percorso di studio, una selezione di caratteri e personaggi unita a una minuziosa indagine sulle possibilità tecniche del burattino sono gli ingredienti che compongono questo lavoro, costruito insieme a Paolo Valenti, straordinario burattinaio toscano apprezzato in Italia e all’estero.


martedì 2 luglio ore 20.30
mercoledì 3 luglio ore 21.00
Oratorio del Gesù (durata 50 mn.) - Biglietti: 7 euro
DIVERSE DIFFERENZE
DIFFÉRENCES DIVERSES  – DIVERSE DIFFERENZEN
Theaterwerkstatt Pilkentafel (Flensburg, Germania)
spettacolo in francese e tedesco, sottotitolato in italiano
Lo spettacolo Diverse Differenzen affronta la questione dell’identità nazionale. Gli attori Torsten Schütte e Paul Predki s’incontrano sulla scena per confrontare il loro essere stranieri e la loro unicità. Hanno più o meno l’età dell’amicizia franco-tedesca (50 anni), l’uno parla tedesco, l’altro francese: ma penseranno anche in tedesco e in francese? Quanta parte delle tradizioni dei rispettivi paesi è presente in ognuno? Come si manifestano i segni di queste diverse origini nei loro corpi? Dove s’incontrano? Tra humour, ironia e riflessione tagliente, lo spettacolo mostra al pubblico italiano un hteinteressante sguardo sui rispettivi paesi di provenienza, Francia e Germania.

Altri appuntamenti:
domenica 30 giugno 2013
dalle ore 23.00 AFTERSPRING - serata danzante - Caffè Tritolo
lunedì 1 luglio 2013
ore 14.30 UN’ALTRA BELLEZZA. STORIA AFFRICANA DI LUCY, RAGAZZA ALBINA - spettacolo teatrale a cura degli allievi dell’Istituto ITC Galileo Galilei - Teatro Eugenio Fassino
ore 16.00 >17.00 GUIDA AL BORGO – visita guidata e gratuita al Centro Storico di Avigliana
ore 20.00 CENA ETNICA CON MUSICA JAZZ DAL VIVO - concerto Jazz della Long John Silver Band -  Centro velico – lago grande – prenotazioni 011 9311870

martedì 2 luglio 2013
ore 10.30-12.30 ATELIER CON LA TIA - IL MONDO DI PERINO - laboratorio teatrale per bambini con la marionettista Helena Millán - Giardino delle donne
ore 15.30-17.00 STRADA EUROPA – arte e pluringuismo per unire l’Europa – CONFERENZA - giardino della chiesa di Santa Maria
mercoledì 3 luglio 2013
ore 10.00-12.00 ATELIER DI TEATRO - DIVERSE DIFFERENZE - Palestra Centro Polivalente La Fabrica
ore 10.30-12.30 ATELIER CON LA TIA - IL MONDO DI PERINO - laboratorio teatrale per bambini con la marionettista Helena Millán - Giardino delle donne

dalle ore 23.00 AFTERSPRING - Serata danzante - Caffè Tritolo
PUNTO RISTORO DEL FESTIVAL
Ristorante / Bar del Centro Polivalente LA FABRICA
(via IV Novembre 19, Avigliana) 
menù a prezzi convenzionati con il festival
ESPOSIZIONE PERMANENTE Da sabato 29 giugno al 3 luglio - BRUNO THERY
Durante il Festival le strade della città e i luoghi del
Festival saranno il percorso di esposizione della mostra dell’artista pittore, creatore della locandina di Printemps
d’ Europe-Lyon/Primavera d’Europa-Avigliana

Luoghi del Festival
Teatro Eugenio Fassino, via IV Novembre 19
Giardino delle Donne, piazza Conte Rosso
Chiesa di Santa Maria, vicolo di Santa Maria
Oratorio del Gesù, via XX Settambre 9
Centro velico di Avigliana – lago grande, Corso Laghi 252
Caffè Tritolo-Ecomuseo Dinamitificio, via Galiniè 38
Piazzale Ex Pretura, dietro Piazza Conte Rosso
Info e prenotazioni teatroabitato@gmail.com / 011 /0446158.




su Luna Nuova di venerdì 28 giugno 2013



Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

TURISMO

il Quartetto Casals

il Quartetto Casals

Haydn, Mozart e Schubert: Ottavio Dantone dirige (e suona) l’Orchestra Rai

CLASSICA