CLASSICA

L’auditorium del Lingotto festeggia i 25 anni con il ritorno dei Berliner Philharmoniker

Tutto il programma 2018-2019 del "Giovanni Agnelli"

04 Giugno 2018 - 20:21

L’auditorium del Lingotto festeggia i 25 anni con il ritorno dei Berliner Philharmoniker

Sono passati 25 anni dal 6 maggio 1994, quando i Berliner Philharmoniker diretti da Claudio Abbado, eseguendo la Nona sinfonia di Mahler, inaugurarono l’auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto. Il 2 maggio 2019, torneranno diretti da Daniel Harding per concludere la stagione 2018/2019. Nove i concerti in cartellone dall’11 ottobre al 2 maggio. Si parte con la “Missa solemnis” di Beethoven affidata alla Hofkapelle Stuttgart e al Kammerchor Stuttgart diretti da Frieder Bernius. Il 30 novembre ritorna la Mahler Chamber Orchestra con il violinista e direttore Pekka Kuusisto, nell’esecuzione de “Le tombeau de Couperin “ di Ravel, Il “Concerto per violino e orchestra in re maggiore opera 35” di Cajkovskij e la “Settima sinfonia” di Beethoven.

L’11 dicembre l’ensemble spagnolo Forma Antiqva diretto da Aaron Zapico eseguirà musiche di Haendel, Vivaldi, Britten. Il 19 dicembre Gidon Kremer (violino e maestro concertatore), dirigerà la Kremerata Baltica con la violista Kristina Anuseviciute e con Mario Brunello (violoncello e direttore) per un programma tutto dedicato a Mahler. Il 24 febbraio i 12 Cellisten der Berliner Philharmoniker eseguiranno musiche di Dvorak e Piazzolla. Il 26 marzo il direttore Antonello Manacorda guiderà la Kammerakademie Potsdam Orchestra.

Il 5 aprile Leonidas Kavakos (violinista e direttore) con la Chamber Orchestra of Europe con musiche di Mozart ,Stravinskij e Beethoven. Il 2 maggio conclusione della stagione con i Berliner diretti da Harding, con un programma che vede l’esecuzione di “Incantesimo del Venerdì Santo” dal “Parsifal” e “Addio di Wotan e Incantesimo del fuoco” da “Walkiria” di Wagner, “Chasse Royal et orage” da “Les Troyens” e “Scène d’amour” da “Roèo et Juliette” di Berlioz, “Suiteda Pelleas et Melisande” e “Prèlude à l’après-midi d’un faune” di Debussy. Ritorna la stagione Lingotto Giovani con sei concerti di talenti nascenti.


Pier Luigi Fuggetta

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

Torino No Tav: l'intervento di Alberto Perino dal palco di piazza Castello

MANIFESTAZIONE

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

8 dicembre: le donne No Tav in corteo a Torino

MANIFESTAZIONE

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

Torino invasa dai No Tav: 70mila in corteo

MANIFESTAZIONE

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

Torino No Tav: in migliaia sfilano nelle vie del centro

MANIFESTAZIONE

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

Almese: sul Musiné ricompare la scritta No Tav

STAMATTINA

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

Avigliana, con un bastone in classe per farsi giustizia

AGGRESSIONE

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

Almese: rimossa parte della scritta No Tav sul Musinè

STAMATTINA

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

Perla 2.0: Bardonecchia ammoderna l'accoglienza

TURISMO

il Quartetto Casals

il Quartetto Casals

Haydn, Mozart e Schubert: Ottavio Dantone dirige (e suona) l’Orchestra Rai

CLASSICA