RASSEGNA STORICA

Il festival Collisioni trasloca ad Alba per Covid

In piazza Zucchero, Conte e Mannoia

12 Luglio 2021 - 22:54

Paolo Conte (foto Dino Buffagni)

Paolo Conte (foto Dino Buffagni)

La contingente situazione pandemica ha certamente cambiato i piani di molti organizzatori e promoter di concerti ovunque, costringendo tutti, dopo le forzate chiusure a reinventare le modalità, le location ed anche i calendari degli eventi. In un contesto simile, fatto di misure di sicurezza più restrittive e capienze ridotte, la creatività tipicamente italiana, come spesso è accaduto, ha fatto di necessità virtù, dando vita ad un’ estate musicale ricca di idee e opportunità, come la proposta di Collisioni che per i motivi già elencati ha cambiato location dall’ormai storico piazzale Colbert di Barolo ospitante i grandi nomi nazionali e internazionali (Placebo, Depeche Mode, Jamiroquai, Neil Young, Deep Purple, Sting, Mark Knopfler, per citarne alcuni) passando ad Alba in piazza Medford, più gestibile per quanto riguarda la sicurezza, senza diminuire il pregio della proposta artistica.

Gli sforzi organizzativi messi in campo non sono certo inferiori alle edizioni precedenti e il risultato lo si trova nel calendario tutt’altro che scontato e le proposte sono interessantissime. Il calendario degli eventi porterà poi mercoledì 14 lo show di Zucchero Sugar Fornaciari e il suo “Inacustico Doc & More”, il tour del nuovo album di inediti “Doc” e una selezione di grandi successi riarrangiati in versione acustica. Venerdì16 luglio sarà la serata imperdibile dell’astigiano Paolo Conte, con il tour che celebra i cinquant’anni di “Azzurro”, il brano che venne reso celebre dall’interpretazione di Celentano dando così anche la meritata notorietà a chi lo scrisse, il grande chansonnier nostrano.

Nei giorni a seguire si tornerà anche alla formula concerti e speech (chiacchierate con gli artisti), infatti sabato 17 ci sarà una scaletta più lunga e variegata con: Sangiovanni, Massimo Pericolo, Madame, Ernia, Ariete e Rkomi, si inizia dal pomeriggio.
Come evento di chiusura troveremo il concerto della bravissima Fiorella Mannoia alla prima data del tour, domenica 18 luglio, con il suo nuovo album “Padroni di niente”. Le idee non mancano al festival agrirock e la qualità non è da meno, come da programma alcuni eventi se non lo sono già, vanno verso un sold out annunciato. Buon ascolto.

Su Luna Nuova di martedì 13 luglio 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Colle del Lys: infortunati e soccorsi due cercatori di funghi

Colle del Lys: infortunati e soccorsi due cercatori di funghi

OGGI POMERIGGIO

Grugliasco, all'ambulatorio della Lilt si fa prevenzione

Grugliasco, all'ambulatorio della Lilt si fa prevenzione

SALUTE

Diego Bernar e Romualdo Esteves

Diego Bernar e Romualdo Esteves

Giaveno, sei chili di funghi in pochi metri: la gioia dei due boulajour

PORCINI DA RECORD

Fiamme nella notte a Bruzolo, brucia un box

Fiamme nella notte a Bruzolo, brucia un box

VIGILI DEL FUOCO

Pianezza, Signoriello presenta la sua giunta

Pianezza, Signoriello presenta la sua giunta

ELEZIONI

Caprie: l'esercitazione di soccorso in parete della brigata alpina Taurinense

Caprie: l'esercitazione di soccorso in parete della brigata alpina Taurinense

INAUGURAZIONE

Caprie intitola la sua Via ferrata a Guido Rossa

Caprie intitola la sua Via ferrata a Guido Rossa

INAUGURAZIONE

Collegno, penne e quaderni per le famiglie in difficoltà

Collegno, penne e quaderni per le famiglie in difficoltà

SOLIDARIETA'

S.Antonino: il suono dei Centopassi per dare il benvenuto a Giovanni Impastato

S.Antonino: il suono dei Centopassi per dare il benvenuto a Giovanni Impastato

LEGALITÀ