ATLETICA

Tricca e Marchetti campioni d'Italia: tutto oro che cola

Il segusino e la rivolese tricolori a Misano

19 Giugno 2012 - 11:20

Tricca e Marchetti campioni d'Italia: tutto oro che cola

Eccezionali. Michele Tricca e Ilaria Marchetti portano a Susa e Rivoli il titolo italiano Juniores di atletica, rispettivamente nei 400 metri e nel lancio del disco. A Misano Adriatico altri gli atleti della zona si fanno valere. Soufiane El Kabbouri, aviglianese del Cus Torino, giunge secondo negli 800 ed è vicinissimo alla convocazione per i Mondiali Junior di Barcellona. Martina Merlo, di Rosta, tesserata Cus, è argento sulle siepi, mentre Sara Borgiato sui 5mila e Andrea Scoleri sui 3mila siepi conquistano il bronzo. Sta per sbocciare una generazione di fenomeni.

 

Tutto su Luna Nuova di martedì 19 giugno 2012

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Niente concertone, ma l'estate di Sauze si nutre di gofri e di cibo di strada

Niente concertone, ma l'estate di Sauze si nutre di gofri e di cibo di strada

APPUNTAMENTI

Alpignano, Palmieri presenta i suoi tre comitati elettorali

Alpignano, Palmieri presenta i suoi tre comitati elettorali

ELEZIONI

Un viaggio in costume tra le opere di G.A.Levis

Un viaggio in costume tra le opere di G.A.Levis

EVENTO

15 agnelli uccisi durante la notte, ma forse stavolta non è il lupo

15 agnelli uccisi durante la notte, ma forse stavolta non è il lupo

ASSIETTA

Inaugurata la nuova casa Ana a Monterotta

Inaugurata la nuova casa Ana a Monterotta

ALPINI

Tre sindaci sul confine per 40 anni di amicizia

Tre sindaci sul confine per 40 anni di amicizia

GEMELLAGGIO

Serate a caccia di stelle cadenti nel cielo valsusino

Serate a caccia di stelle cadenti nel cielo valsusino

ASTRONOMIA

«Il Piemonte deve puntare sulle fortificazioni di montagna»

«Il Piemonte deve puntare sulle fortificazioni di montagna»

REGIONE

I marinai valsusini piangono la scomparsa di Ivo Bolognesi

I marinai valsusini piangono la scomparsa di Ivo Bolognesi

LUTTO