CICLISMO

Rossetto vince a Rosta sulle strade di casa

Giornata della Bicicletta: successo di partecipazione

24 Settembre 2012 - 20:34

Rossetto vince a Rosta sulle strade di casa

La Giornata della Bicicletta organizzata domenica 23 settembre dalla Ciclistica Rostese è stata un successo. Al mattino il 4° Memorial Papà Benotto per Giovanissimi ha visto al via 197 concorrenti. Il piatto forte, nel pomeriggio, era il 53° Gran Premio San Michele per Esordienti, che è stato vinto dall’atleta di casa Stefano Rossetto con un gran finale, precedendo Zoppis, Dalmasso, Incardona e il compagno di squadra Luca Maritano.

 

Tutto su Luna Nuova di venerdì 28 settembre 2012

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

"Altius" atto terzo: prove di soccorso anche sulle pareti rocciose di Caprie

"Altius" atto terzo: prove di soccorso anche sulle pareti rocciose di Caprie

3° REGGIMENTO ALPINI

L'Everesting sul Rocciamelone di Alessandro Coletta: prima salita compiuta

L'Everesting sul Rocciamelone di Alessandro Coletta: prima salita compiuta

SFIDA

"Nonni, datemi i soldi della droga di vostro nipote": pusher arrestato a Borgone

"Nonni, datemi i soldi della droga di vostro nipote": pusher arrestato a Borgone

CARABINIERI

Rivoli, il futuro di Villa Melano passa dal Castello

Rivoli, il futuro di Villa Melano passa dal Castello

PROGETTO

No Tav: Dana Lauriola prelevata dalla sua casa di Bussoleno e portata in carcere

No Tav: Dana Lauriola prelevata dalla sua casa di Bussoleno e portata in carcere

PROTESTA

Condove: ritrovato nella Dora il corpo dell'uomo disperso

Condove: ritrovato nella Dora il corpo senza vita dell'uomo disperso

DRAMMA

Smarino Tav a Susa: l'Unione montana dice "no" alla variante

Smarino Tav a Susa: l'Unione montana dice "no" alla variante

TORINO-LIONE

Rivalta, droga nell'auto: due gemelli in manette

Rivalta, droga nell'auto: due gemelli in manette

CRMINALITA'

No Tav, condanna per Dana Lauriola: «È una persecuzione politica»

No Tav, condanna per Dana Lauriola: «È una persecuzione politica»

PROTESTA