CALCIO

Squadra ritirata contro volgarità e istigazioni di uno spettatore: la lezione di Venaus

«Le partite dei bambini non meritano contesti del genere»

09 Aprile 2018 - 22:03

Squadra ritirata contro volgarità e istigazioni di uno spettatore: la lezione di Venaus

Fabrizio Vigna, allenatore degli Esordienti 2006 del Venaus, ha ritirato la squadra durante il secondo dei tre tempi in programma contro il Lascaris, categoria Esordienti. Motivo: uno spettatore ospite stava esagerando con frasi volgari e pesanti e con l'istigazione al gioco duro. «Mi sono chiesto se avesse ancora un senso giocare una partita tra bambini in un contesto del genere. I genitori stanno esagerando, su tutti i fronti».

tutto su Luna Nuova di martedì 10 aprile 2018

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

COVID-19

Collegno, una "lettera alla coscienza" firmata Sermig

Collegno, una 'lettera alla coscienza' firmata Sermig

GIRO D'ITALIA

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

OCCUPAZIONE

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

ELEZIONI

Alpignano, vota parco Bellagarda e fai vincere la Turati

Alpignano, vota parco Bellagarda e fai vincere la Turati

AMBIENTE

Grugliasco, si era dato fuoco: muore dieci giorni dopo

Grugliasco, si era dato fuoco: muore dieci giorni dopo

TRAGEDIA

S.Giorio, fiamme al "Paradiso delle rane": doveva riaprire domenica

S.Giorio, fiamme al "Paradiso delle rane": doveva riaprire domenica

INCENDIO

Rivoli, schianto in tangenziale: muore operatore della Croce Rossa

Rivoli, schianto in tangenziale: muore operatore della Croce Rossa

TRAGEDIA

Borgone, S.Antonino e Rivoli piazze dello spaccio: dieci misure cautelari

Borgone, S.Antonino e Rivoli piazze dello spaccio: dieci misure cautelari

DROGA