Oggi si decide il futuro del club

L'Alta corte di giustizia del Coni è in riunione per discutere il ricorso presentato dai giallorossi per essere riammessi in Lega Pro. Nel pomeriggio, invece, si attendono novità dalla Procura Federa

20 Ottobre 2011 - 19:08

Oggi si decide il futuro del club

RAVENNA - Resa dei conti per il Ravenna di Sergio Aletti. Si apre oggi una settimana cruciale, anzi decisiva, per la storia del club, che potrebbe sancire il primo passo verso la rinascita oppure la sparizione dal mondo del pallone. Sarà proprio oggi il giorno chiave, perchè nelle prossime ore arriverà la pronuncia della Corte di Giustizia in merito all'ammissione o meno della società in Lega Pro, poi dalla Procura Federale sono attesi i deferimenti legati al caso Buffone, che toccano il Ravenna e la vecchia dirigenza. In poche ore dunque, tutti i nodi arriveranno al pettine.

A partire dalle 10 di questa mattina è in programma nella sede dall’Alta corte di giustizia del Coni, a Roma, l’udienza di discussione sul ricorso contro la decisione del Consiglio federale della Figc di non ammettere il club giallorosso al prossimo campionato di Prima Divisione. La società bizantina, che oggi sarà rappresentata in aula dall’avvocato bolognese Massimo Diana, per bocca dei suoi dirigenti in questi giorni si è detta ottimista sull’accoglimento della domanda di riammissione.

Riguardo invece alla procura federale, senza dubbio arriverà  deferimento del Ravenna da parte del procuratore federale Stefano Palazzi, che la scorsa settimana ha terminato gli interrogatori relativi allo scandalo del calcioscommesse in cui è risultato coinvolto l’ex diesse giallorosso Giorgio Buffone. Il nodo è rappresentato dalla responsabilità diretta o da quella oggettiva della società giallorossa: nel primo caso, dovrebbe essere prevista la retrocessione di almeno una categoria, nel secondo una forte penalizzazione da scontare nella prossima stagione.
 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Una "vertenza val Susa" sul lavoro: «Organizziamo una grande manifestazione»

Una "vertenza val Susa" sul lavoro: «Organizziamo una grande manifestazione»

OCCUPAZIONE

Cesana: maltrattava l'anziana mamma, arrestato figlio in preda all'alcol

Cesana: maltrattava l'anziana mamma, arrestato figlio in preda all'alcol

CARABINIERI

Prossima fermata Rivoli: la metropolitana punta verso ovest

Prossima fermata Rivoli: la metropolitana punta verso ovest

TRASPORTI

Grugliasco, i bambini cantano "Bella Ciao" per salutare Antonio Falbo

Grugliasco, i bambini cantano "Bella Ciao" per salutare Antonio Falbo

LUTTO

8 dicembre No Tav: il Pd contro l'adesione dell'Unione montana

8 dicembre No Tav: il Pd di valle contro l'adesione dell'Unione montana

MANIFESTAZIONE

Grugliasco, grandi e piccoli a bocca aperta di fronte ai mini capolavori

Grugliasco, grandi e piccoli a bocca aperta di fronte ai mini capolavori

ESPOSIZIONE

Meteo: è allerta arancione su bassa val Susa e val Sangone

Meteo: è allerta arancione su bassa val Susa e val Sangone

OGGI E DOMANI

Rivoli, in centinaia sotto la pioggia nel ricordo di Vito

Rivoli, in centinaia sotto la pioggia nel ricordo di Vito

COMMEMORAZIONE

Collegno, con Cinque T torna il car sharing in città

Collegno, con Cinque T torna il car sharing in città

SOSTENIBILITÀ