Breivik, un reazionario killer

Dopo aver annunciato la confessione del suo assistito, l'avvocato Lippestad ha spiegato che il sospettato della strage in Norvegia avrebbe agito da solo per "cambiare la società attraverso una rivolu

20 Ottobre 2011 - 19:08

Breivik, un reazionario killer

NORVEGIA - "Ha confessato le circostanze". Sono state le parole con cui poco dopo la mezzanotte Geir Lippestad, avvocato del presunto attentatore norvegese Anders Behring Breivik, ha annunciato la confessione del massacro dell'isola di Utoya da parte del suo assistito. "Voleva colpire la società norvegese per cambiarla - ha aggiunto -. Voleva cambiare la società e, dal suo punto di vista, era necessario forzare il cambiamento attraverso una rivoluzione.  Voleva attaccare la società e la sua struttura". Sempre secondo quanto riportato da Lippestad, Breivik avrebbe "lavorato per anni a un manifesto dedicato alle sue convinzioni. Avrebbe agito da solo sia nell'esplosione a Oslo che nella sparatoria sull'isola di Utoya".

Convinzioni e gesti che hanno causato 92 morti e 97 feriti, ma il numero è destinato ad aumentare. Risultano infatti ancora disperse alcune persone sia nel luogo dell'esplosione in centro a Oslo sia nelle acque che circondano l'isola di Utoya, scena della sparatoria, dove continuano anche oggi le ricerche dei sommozzatori. La polizia, intanto, ha incriminato Breivik per terrorismo, accusandolo di essere responsabile dell'esplosione a Oslo e della sparatoria sull'isola di Utoya.

Intanto è in corso nella cattedrale di Oslo una cerimonia per commemorare le vittime del duplice attacco di venerdì. Alla messa sono presenti anche il re Harald V e la regina Sonja. I partecipanti hanno deposto fiori e candele in diverse aree della piazza davanti alla cattedrale. Tutti i banchi della chiesa sono pieni e le persone si sono raccolte anche in fondo e all'esterno.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

PREMIAZIONE

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

LUTTO

Anastacia apre l'estate della grande musica

Anastacia apre l'estate della grande musica

MUSICA

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

CARABINIERI

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

POLITICA

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

ELEZIONI COMUNALI

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

ANNIVERSARIO

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

MEMORIA

Grugliasco, Santa Maria bissa il successo dello scorso anno

Grugliasco, Santa Maria bissa il successo dello scorso anno

TRADIZIONI