Denunciato abusivo con borse false

Un 21enne senegalese sorpreso a vendere prodotti con marchio contraffatto in via delle Piante

20 Ottobre 2011 - 19:08

Denunciato abusivo con borse false

RIMINI - I militari della stazione carabinieri di Viserba, a conclusione di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’abusivismo commerciale, hanno denunciato in stato di libertá alla Procura della Repubblica di Rimini K.G., nato in Senegal nel 1989, senza fissa dimora, celibe, perchè responsabile di ricettazione ed introduzione nello Stato di prodotti con marchi contraffatti.
Il 21enne infatti è stato sorpreso in via delle Piante mentre aveva esposto per la vendita le sue 38 borse con il marchio di fabbricazione contraffatto. La merce, del valore stimato di 2mila euro, è stata sequestrata.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

VIABILITA'

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

LUTTO

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE