Fuga al nord dopo tentato omicidio

Francesco Scorza è stato arrestasto questa mattina dai militari imolesi dopo un pedinamento in A14 da Cervia a Castel San Pietro. Il 64enne l'11 luglio scorso a Rossano Calabro tentò di uccidere con

20 Ottobre 2011 - 19:08

Fuga al nord dopo tentato omicidio

IMOLA - La fuga al nord, il pedinamento in A14 e l'arresto a pochi chilometri dalla svincolo di Caste San Pietro. Così è stato catturato questa mattina il 64enne Francesco Scorza, pregiudicato rossanese indiziato di essere il responsabile di un duplice tentato omicidio, avvenuto lo scorso 11 luglio a Rossano Calabro (CS), nei confronti di Antonio e Francesco Manzi, ai quali Scorza aveva indirizzato diversi colpi di arma da fuoco. Il 64enne è stato immediatamente sottoposto a fermo di indiziato di delitto e portato alla casa circondariale di Bologna, dove resta a disposizioni delle Autorità Giudiziarie inquirenti.

La complessa indagine ha coinvolto i carabinieri del reparto operativo di Cosenza, assieme ai colleghi di Cervia Milano Marittima e del Nor di Imola. Questi ultimi hanno fisicamente stretto le manette ai polsi al calabrese, che aveva da poco lasciato l'autostrada per tentare di seminare i militari. L'operazione era partita diverse ore e decine di chilometri prima, a Cervia, dove gli investigatori avevano localizzato l’uomo, che nel frattempo si era reso irreperibile nel Comune di residenza.

Alle prime ore del mattino i militari avevano intercettato il calabrese lungo l’autostrada A14, dove stava viaggiando a bordo della propria autovettura in direzione Bologna.
All’altezza dell’uscita autostradale di Imola una pattuglia dei carabinieri di Imola, allertata dai colleghi, è riuscita quindi ad agganciare il veicolo e a bloccarlo a circa due chilometri dallo svincolo di Castel San Pietro Terme. A bordo, oltre a Scorza, c'erano anche la consorte ed il figlio 15enne.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Via alla Susa-Venaus: migliaia di No Tav in corteo

Via alla Susa-Venaus: migliaia di No Tav in corteo

8 DICEMBRE

Una "vertenza val Susa" sul lavoro: «Organizziamo una grande manifestazione»

Una "vertenza val Susa" sul lavoro: «Organizziamo una grande manifestazione»

OCCUPAZIONE

Cesana: maltrattava l'anziana mamma, arrestato figlio in preda all'alcol

Cesana: maltrattava l'anziana mamma, arrestato figlio in preda all'alcol

CARABINIERI

Prossima fermata Rivoli: la metropolitana punta verso ovest

Prossima fermata Rivoli: la metropolitana punta verso ovest

TRASPORTI

Grugliasco, i bambini cantano "Bella Ciao" per salutare Antonio Falbo

Grugliasco, i bambini cantano "Bella Ciao" per salutare Antonio Falbo

LUTTO

8 dicembre No Tav: il Pd contro l'adesione dell'Unione montana

8 dicembre No Tav: il Pd di valle contro l'adesione dell'Unione montana

MANIFESTAZIONE

Grugliasco, grandi e piccoli a bocca aperta di fronte ai mini capolavori

Grugliasco, grandi e piccoli a bocca aperta di fronte ai mini capolavori

ESPOSIZIONE

Meteo: è allerta arancione su bassa val Susa e val Sangone

Meteo: è allerta arancione su bassa val Susa e val Sangone

OGGI E DOMANI

Rivoli, in centinaia sotto la pioggia nel ricordo di Vito

Rivoli, in centinaia sotto la pioggia nel ricordo di Vito

COMMEMORAZIONE