Sul litolare spunta merce taroccata

Due venditori sono stati sorpresi questa mattina dagli uomini della capitaneria di porto, mentre stavano vendendo materiale contaffatto

20 Ottobre 2011 - 19:08

Sul litolare spunta merce taroccata

RAVENNA – Questa mattina il nucleo operativo della capitaneria di porto di Ravenna ha fermato a Lido Adriano un cittadino senegalese, mentre vendeva ai bagnanti merce contraffatta, come occhiali, orologi e borselli. Le forze dell’ordine hanno sequestrato 83 pezzi, denunciando il venditore. A Casal Borsetti, invece, un altro venditore extracomunitario è stato multato di 5mila euro, in quanto non possesso dell'autorizzazione per esercitare l'attività sul demanio pubblico. All’uomo sono anche stati sequestrati 300 pezzi di materiale taroccato.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Via libera all'estradizione per Emilio Scalzo: No Tav in presidio permanente

Via libera all'estradizione per Emilio Scalzo: No Tav in presidio permanente

GIUSTIZIA

Rivoli, accanto al Villaggio spunta la ruota panoramica

Rivoli, accanto al Villaggio spunta la ruota panoramica

EVENTO

Bardonecchia: arrestato passeur tunisino al confine

Bardonecchia: arrestato passeur tunisino al confine

CARABINIERI

Rivoli, alpini sempre più professionisti nelle emergenze

Rivoli, alpini sempre più professionisti nelle emergenze

PROTEZIONE CIVILE

Collegno, uccise il padre: assolto Alex Pompa

Collegno, uccise il padre: assolto Alex Pompa

SENTENZA

Alpignano, debutto bagnato per il mercato del Belvedere

Alpignano, debutto bagnato per il mercato del Belvedere

COMMERCIO

Bussoleno, danneggiato l'angolo che ricorda Samuele Naitza

Bussoleno, danneggiato l'angolo che ricorda Samuele Naitza

VANDALISMO

Nasce la Comunità custode della biodiversità sul Rocciamelone

Nasce la Comunità custode della biodiversità sul Rocciamelone

MONTAGNA

Bruino, sfonda la recinzione e finisce nel giardino di un condominio

Bruino, sfonda la recinzione e finisce nel giardino di un condominio

INCIDENTE