Sul litolare spunta merce taroccata

Due venditori sono stati sorpresi questa mattina dagli uomini della capitaneria di porto, mentre stavano vendendo materiale contaffatto

20 Ottobre 2011 - 19:08

Sul litolare spunta merce taroccata

RAVENNA – Questa mattina il nucleo operativo della capitaneria di porto di Ravenna ha fermato a Lido Adriano un cittadino senegalese, mentre vendeva ai bagnanti merce contraffatta, come occhiali, orologi e borselli. Le forze dell’ordine hanno sequestrato 83 pezzi, denunciando il venditore. A Casal Borsetti, invece, un altro venditore extracomunitario è stato multato di 5mila euro, in quanto non possesso dell'autorizzazione per esercitare l'attività sul demanio pubblico. All’uomo sono anche stati sequestrati 300 pezzi di materiale taroccato.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Novalesa: un'altra frana sul Rocciamelone, nessun danno

Novalesa: un'altra frana sul Rocciamelone, nessun danno

MONTAGNA

Il suggello di Malago' per il sogno di Virginia che si realizza

Il suggello di Malago' per il sogno di Virginia che si realizza

INAUGURAZIONE

Pianezza, Madona dla Steila vince il Palio dij Semna Sal 2019

Pianezza, Madona dla Steila vince il Palio dij Semna Sal 2019

TRADIZIONE

Pianezza, Madona dla Steila vince il Palio dij Semna Sal 2019

Pianezza, Madona dla Steila vince il Palio dij Semna Sal 2019

TRADIZIONE

Cambio della guardia alla base logistica addestrativa di viale Bramafam

Cambio della guardia alla base logistica addestrativa di viale Bramafam

BARDONECCHIA

Buona la prima per Critical Beer

Buona la prima per Critical Beer

BUSSOLENO

Il mondo del miele si ritrova a Bruzolo

Il mondo del miele si ritrova a Bruzolo

GUSTOVALSUSA

Penne nere da tutto il Piemonte per i 90 del Gruppo di Bussoleno

Penne nere da tutto il Piemonte per i 90 del Gruppo di Bussoleno

ALPINI

Collegno, metropolitana e piste ciclabili: il futuro è già iniziato

Collegno, metropolitana e piste ciclabili: il futuro è già iniziato

TRASPORTI