Sul litolare spunta merce taroccata

Due venditori sono stati sorpresi questa mattina dagli uomini della capitaneria di porto, mentre stavano vendendo materiale contaffatto

20 Ottobre 2011 - 19:08

Sul litolare spunta merce taroccata

RAVENNA – Questa mattina il nucleo operativo della capitaneria di porto di Ravenna ha fermato a Lido Adriano un cittadino senegalese, mentre vendeva ai bagnanti merce contraffatta, come occhiali, orologi e borselli. Le forze dell’ordine hanno sequestrato 83 pezzi, denunciando il venditore. A Casal Borsetti, invece, un altro venditore extracomunitario è stato multato di 5mila euro, in quanto non possesso dell'autorizzazione per esercitare l'attività sul demanio pubblico. All’uomo sono anche stati sequestrati 300 pezzi di materiale taroccato.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

Dal Colle delle Finestre a Bardonecchia fino a Susa: festa rosa in valle per il Giro

Dal Colle delle Finestre a Bardonecchia fino a Susa: festa rosa in valle per il Giro

CICLISMO

Giro d'Italia: confermato il passaggio al Colle delle Finestre

Giro d'Italia: confermato il passaggio al Colle delle Finestre

CICLISMO

Il fiume del popolo No Tav marcia da Rosta ad Avigliana

Il fiume del popolo No Tav marcia da Rosta ad Avigliana

MANIFESTAZIONE

Bussoleno, partita la settima edizione di Critical Wine

Bussoleno, partita la settima edizione di Critical Wine

WEEKEND

Rivoli: la scuola dell'infanzia Andersen come nuova

Rivoli: la scuola dell'infanzia Andersen come nuova

CASCINE VICA

Autofrejus: sarà una domenica da "bollino rosso"

Autofrejus: sarà una domenica da "bollino rosso"

VIABILITÀ

Rivoli: 1600 studenti in piazza per "Viva con le scuole"

Rivoli: 1600 studenti in piazza per "Viva con le scuole"

ASL TO3

Rivoli: monsignor Bettazzi e don Ciotti per Martin Luther King

Rivoli: monsignor Bettazzi e don Ciotti per Martin Luther King

CHIESA BATTISTA

Werba e Baillieu al Conservatorio con musiche di Schubert, Faurè, Debussy, Ravel e Schumann

Werba e Baillieu al Conservatorio con musiche di Schubert, Faurè, Debussy, Ravel e Schumann

MUSICA