Summit per riformare le discoteche

Nell'incontro tra amministrazione comunale e gestori dei locali, si è discusso sulle regole attuali dei locali della collina riccionese e sulle possibili modifiche per risolvere i problemi sorti nell

20 Ottobre 2011 - 19:08

Summit per riformare le discoteche

RICCIONE - L’amministrazione comunale ha incontrato ieri pomeriggio in municipio, i gestori e rappresentanti delle discoteche della collina per verificare lo stato di attuazione delle misure adottate sin dai mesi scorsi, per il contenimento dei rumori notturni e del flusso in uscita dai locali. Il considerevole afflusso di ragazzi verso i locali della collina verificatosi nell’ultimo fine settimana, infatti, ha messo a nudo alcune smagliature, puntualmente segnalate dai cittadini residenti nelle vicinanze dei locali, nel sistema di misure di contenimento concertato a suo tempo tra l’mministrazione e i gestori.

All’incontro hanno partecipato, per l’amministrazione comunale, il vicesindaco e assessore alle attività economiche Lanfranco Francolini, il Comandante della Polizia Municipale Graziella Cianini, i consiglieri di zona Gloria Fabbri e Guglielmo Serafini. I gestori delle discoteche erano affiancati Gianni Indino, Presidente del SILB provinciale. L’incontro è servito a mettere a fuoco i problemi insorti lo scorso fine settimana, soprattutto quelli relativi alle emissioni sonore e alle smagliature riscontrate nel sistema di contenimento dei ragazzi in uscita dai locali. L’amministrazione ha chiesto ai gestori di incrementare il servizio di vigilanza lungo le vie di deflusso verso la Statale, con uno sforzo ulteriore di uomini e mezzi a presidio degli incroci. Il sistema ha retto bene sinora, ma dovrà essere particolarmente rafforzato in presenza di serate di grande afflusso ai locali.

Altra richiesta rivolta ai gestori
è quella di svolgere, per quanto possibile, le serate all’interno del locale, limitando l’accesso dei giardini e delle aree esterne alla pausa e alla “decompressione”. Infine, il superamento della figura del vocalist e dell’intervento parlato nel corso dell’esecuzione dei brani musicali. Nel corso dell’incontro è stato anche trattato il tema della presenza di supposti PR all’interno della Stazione ferroviaria, che assillano, talvolta in modo fastidioso, i ragazzi che arrivano a Riccione in treno, con il fine di piazzare biglietti per i locali in prevendita. Il regolamento comunale prevede che tale attività non possa essere svolta prima delle ore 17. E neppure è consentito che attività di vendita possano essere svolte all’interno della stazione ferroviaria. Pertanto l’amministrazione comunale, che ha già informato del fenomeno le altre autorità di pubblica sicurezza, intensificherà i controlli anche da parte della Polizia Comunale. Le sanzioni amministrative prevedono anche il sequestro dei blocchetti di biglietti in possesso dei PR sorpresi all’interno della Stazione o al di fuori degli orari consentiti.

E’ stata data facoltà ai gestori di presentare una proposta o un progetto preliminare per installare una postazione nformativa fissa all’esterno della Stazione ferroviaria, in modo da non pregiudicare in alcun modo il normale deflusso dei passeggeri. “Abbiamo anche dato atto ai gestori – è il commento del vicesindaco Lanfranco Francolini - di aver dato prova di serietà e messo sin qui in campo energie e professionalità. Possiamo e dobbiamo fare di più. Il fatto positivo in tutto questo è che le discoteche di Riccione stanno registrando un grande successo di numeri e di presenze, in controtendenza nazionale, visto che nel resto d’Italia, anche il mondo della notte e del divertimento accusa il morso della crisi economica. Questo è per noi un fatto d’orgoglio, è il segno che Riccione rimane anche in questo settore un polo di eccellenza e di innovazione".

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

ultima ora

S.Antonino, omicidio Forla: Giacomo non è morto per asfissia

S.Antonino, omicidio Forla: Giacomo non è morto per asfissia

INDAGINI

Addio a Roberto Rocci, fondatore della cooperativa la Maruna

Addio a Roberto Rocci, fondatore della cooperativa la Maruna

LUTTO

Aperta la 30ª edizione degli Special Olympics

Aperta la 30ª edizione degli Special Olympics

BARDONECCHIA

Grugliasco, cascina Armano diventerà un multisala da 12 schermi

Grugliasco, cascina Armano diventerà un multisala da 12 schermi

PROGETTO

Alpignano, il Comune chiude il bocciodromo ed esplode la protesta

Alpignano, il Comune chiude il bocciodromo ed esplode la protesta

POLEMICHE

S.Antonino: uccide il figlio adottivo, poi confessa ai carabinieri

S.Antonino: uccide il figlio adottivo, poi confessa ai carabinieri

DRAMMA

Esplode una caldaia a metano, paura a Mompantero

Esplode una caldaia a metano, paura a Mompantero

URBIANO

Grugliasco, ennesimo bagno di folla per "Mattoncini in festa"

Grugliasco, ennesimo bagno di folla per "Mattoncini in festa"

EVENTO

Cade dalla cascata di ghiaccio, si frattura una gamba

Cade dalla cascata di ghiaccio, si frattura una gamba

INCIDENTE