Utoya: un massacro senza precedenti

"Un paradiso d'infanza divenuto inferno". Così il primo ministro norvegese Stoltenberg ha definito ila sparatoria di ieri che ha causato 84 morti

20 Ottobre 2011 - 19:08

Utoya: un massacro senza precedenti

UTOYA (Norvegia) - Salgono a 84 i morti confermati sull'isola di Utoya dove ieri un uomo ha aperto il fuoco durante un campo estivo del Partito laburista norvegese. Lo rendono noto fonti della polizia.
Il giorno seguente la ragazza ha raccontato quanto le era accaduto a sua madre, che si è rivolta ai carabinieri. Intanto uno dei violentatori si era scusato con la giovane su Facebook e con alcuni sms inviati sul cellulare della ragazza. I militari hanno individuato i tre giovani e hanno avviato accertamenti, tramite intercettazioni telefoniche, acquisizione di tabulati telefonici, pedinamenti, perquisizioni nelle abitazioni che hanno consentito di verificare la veridicità del racconto fornito dalla vittima e di raccogliere un consistente numero di prove. I due autori degli abusi sono stati arrestati. Il terzo complice, amico dei due arrestati, è indagato a piede libero; la sua posizione è tuttora al vaglio del magistrato.

"L'isola del massacro è un paradiso d'infanzia trasformato in un inferno".Ha detto in conferenza stampa il primo ministro norvegese Jens Stoltenberg, sulla sparatoria nel campo estivo del Partito laburista. Il premier ha spiegato ai giornalisti di aver passato molte estati sull'isola di Utoya, definendola appunto "il mio paradiso d'infanzia". Stoltenberg ha aggiunto che è troppo presto per commentare i motivi dietro all'attacco.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Via alla Susa-Venaus: migliaia di No Tav in corteo

Via alla Susa-Venaus: migliaia di No Tav in corteo

8 DICEMBRE

Una "vertenza val Susa" sul lavoro: «Organizziamo una grande manifestazione»

Una "vertenza val Susa" sul lavoro: «Organizziamo una grande manifestazione»

OCCUPAZIONE

Cesana: maltrattava l'anziana mamma, arrestato figlio in preda all'alcol

Cesana: maltrattava l'anziana mamma, arrestato figlio in preda all'alcol

CARABINIERI

Prossima fermata Rivoli: la metropolitana punta verso ovest

Prossima fermata Rivoli: la metropolitana punta verso ovest

TRASPORTI

Grugliasco, i bambini cantano "Bella Ciao" per salutare Antonio Falbo

Grugliasco, i bambini cantano "Bella Ciao" per salutare Antonio Falbo

LUTTO

8 dicembre No Tav: il Pd contro l'adesione dell'Unione montana

8 dicembre No Tav: il Pd di valle contro l'adesione dell'Unione montana

MANIFESTAZIONE

Grugliasco, grandi e piccoli a bocca aperta di fronte ai mini capolavori

Grugliasco, grandi e piccoli a bocca aperta di fronte ai mini capolavori

ESPOSIZIONE

Meteo: è allerta arancione su bassa val Susa e val Sangone

Meteo: è allerta arancione su bassa val Susa e val Sangone

OGGI E DOMANI

Rivoli, in centinaia sotto la pioggia nel ricordo di Vito

Rivoli, in centinaia sotto la pioggia nel ricordo di Vito

COMMEMORAZIONE