SANITA'

L'Asl riorganizza i servizi per affrontare l'emergenza

Al polo sanitario di Giaveno visite ed esami in classe D e P continueranno regolarmente in percorsi separati sicuri

06 Novembre 2020 - 18:10

L'Asl riorganizza i servizi per affrontare l'emergenza

L'Asl To3 riorganizza i propri servizi per far fronte all'attuale fase di emergenza con l’obiettivo di fornire le migliori cure possibili ai pazienti Covid e allo stesso tempo continuare, dove possibile, le attività sanitarie ordinarie garantendo la piena sicurezza ai cittadini e agli operatori impegnati. Le prestazioni specialistiche (visite ed esami) in classe U, urgente e B – breve continuano a essere garantite e continuano a essere prenotabili. Per quanto riguarda le prestazioni (visite ed esami) in classe D, differibile e P programmate: nei presidi che ospitano pazienti Covid sono sospese, ad eccezione di quelle relative a patologie oncologiche o comunque indifferibili per rilevanza clinica, che continuano ad essere garantite; nei poliambulatori territoriali che non ospitano pazienti Covid, dove sussistono le condizioni di sicurezza necessarie per i pazienti e per gli operatori, continuano a essere erogate le prestazioni già programmate ma sono sospese tutte le prenotazioni. I ricoveri urgenti, indifferibili e tutti i ricoveri oncologici continuano a essere garantiti; i ricoveri programmati, non oncologici e differibili sono sospesi e saranno riprogrammati non appena possibile. I centri prelievo sono regolarmente operativi nelle strutture Covid-free, mentre nelle strutture che ospitano pazienti Covid sono garantite solo le prestazioni non differibili. I consultori sono regolarmente aperti. L’attività libero professionale è sospesa in ambito ospedaliero, ma può continuare regolarmente nei presidi territoriali e presso gli studi privati/convenzionati. Al Polo sanitario di Venaria le prestazioni (visite ed esami) in classe D e P già programmate saranno ricollocate presso altri presidi del territorio, i pazienti verranno gradualmente avvertiti. A Giaveno continuano regolarmente, in percorsi separati e sicuri. Nell’erogazione di tutti i servizi sanitari continueranno ad essere messe in atto tutte le modalità utili per garantire la massima sicurezza: scaglionamento del flusso dei pazienti, rispetto delle distanze, uso dei dispositivi di protezione individuali previsti.

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Borgone-S.Didero: tutti i colori dei No Tav in marcia nella neve

Borgone-S.Didero: tutti i colori dei No Tav in marcia nella neve

PROTESTA

Ieri sera attacco No Tav al cantiere di S.Didero, oggi la marcia dell'8 dicembre

Ieri sera attacco No Tav al cantiere di S.Didero, oggi la marcia dell'8 dicembre

PROTESTA

S.Antonino: 34enne denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

S.Antonino: 34enne denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

POLFER

Il Circo bianco si allena sulle nevi del Sestriere

Il Circo bianco si allena sulle nevi del Sestriere

SCI ALPINO

Rivoli, minacce e pedinamenti: arrestato l'ex marito

Rivoli, minacce e pedinamenti: arrestato l'ex marito

CRIMINALITÀ

I sindaci No Tav: «L'8 dicembre saremo tanti, nessun legame con No Vax e No green pass»

I sindaci No Tav: «L'8 dicembre saremo tanti, nessun legame con No Vax e No green pass»

UNIONE MONTANA

Almese: a Rivera va a fuoco una tettoia-garage

Almese: a Rivera va a fuoco una tettoia-garage

VIGILI DEL FUOCO

Avigliana, un deposito illegale di fuochi d'artificio

Avigliana, un deposito illegale di fuochi d'artificio

SEQUESTRI E DENUNCE

Mascherine anche all'aperto fino a metà gennaio

Mascherine all'aperto anche in cintura fino a metà gennaio

EMERGENZA