SANITA'

L'Asl riorganizza i servizi per affrontare l'emergenza

Al polo sanitario di Giaveno visite ed esami in classe D e P continueranno regolarmente in percorsi separati sicuri

06 Novembre 2020 - 18:10

L'Asl riorganizza i servizi per affrontare l'emergenza

L'Asl To3 riorganizza i propri servizi per far fronte all'attuale fase di emergenza con l’obiettivo di fornire le migliori cure possibili ai pazienti Covid e allo stesso tempo continuare, dove possibile, le attività sanitarie ordinarie garantendo la piena sicurezza ai cittadini e agli operatori impegnati. Le prestazioni specialistiche (visite ed esami) in classe U, urgente e B – breve continuano a essere garantite e continuano a essere prenotabili. Per quanto riguarda le prestazioni (visite ed esami) in classe D, differibile e P programmate: nei presidi che ospitano pazienti Covid sono sospese, ad eccezione di quelle relative a patologie oncologiche o comunque indifferibili per rilevanza clinica, che continuano ad essere garantite; nei poliambulatori territoriali che non ospitano pazienti Covid, dove sussistono le condizioni di sicurezza necessarie per i pazienti e per gli operatori, continuano a essere erogate le prestazioni già programmate ma sono sospese tutte le prenotazioni. I ricoveri urgenti, indifferibili e tutti i ricoveri oncologici continuano a essere garantiti; i ricoveri programmati, non oncologici e differibili sono sospesi e saranno riprogrammati non appena possibile. I centri prelievo sono regolarmente operativi nelle strutture Covid-free, mentre nelle strutture che ospitano pazienti Covid sono garantite solo le prestazioni non differibili. I consultori sono regolarmente aperti. L’attività libero professionale è sospesa in ambito ospedaliero, ma può continuare regolarmente nei presidi territoriali e presso gli studi privati/convenzionati. Al Polo sanitario di Venaria le prestazioni (visite ed esami) in classe D e P già programmate saranno ricollocate presso altri presidi del territorio, i pazienti verranno gradualmente avvertiti. A Giaveno continuano regolarmente, in percorsi separati e sicuri. Nell’erogazione di tutti i servizi sanitari continueranno ad essere messe in atto tutte le modalità utili per garantire la massima sicurezza: scaglionamento del flusso dei pazienti, rispetto delle distanze, uso dei dispositivi di protezione individuali previsti.

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

DISAGI