SANITA'

L'Asl riorganizza i servizi per affrontare l'emergenza

Al polo sanitario di Giaveno visite ed esami in classe D e P continueranno regolarmente in percorsi separati sicuri

06 Novembre 2020 - 18:10

L'Asl riorganizza i servizi per affrontare l'emergenza

L'Asl To3 riorganizza i propri servizi per far fronte all'attuale fase di emergenza con l’obiettivo di fornire le migliori cure possibili ai pazienti Covid e allo stesso tempo continuare, dove possibile, le attività sanitarie ordinarie garantendo la piena sicurezza ai cittadini e agli operatori impegnati. Le prestazioni specialistiche (visite ed esami) in classe U, urgente e B – breve continuano a essere garantite e continuano a essere prenotabili. Per quanto riguarda le prestazioni (visite ed esami) in classe D, differibile e P programmate: nei presidi che ospitano pazienti Covid sono sospese, ad eccezione di quelle relative a patologie oncologiche o comunque indifferibili per rilevanza clinica, che continuano ad essere garantite; nei poliambulatori territoriali che non ospitano pazienti Covid, dove sussistono le condizioni di sicurezza necessarie per i pazienti e per gli operatori, continuano a essere erogate le prestazioni già programmate ma sono sospese tutte le prenotazioni. I ricoveri urgenti, indifferibili e tutti i ricoveri oncologici continuano a essere garantiti; i ricoveri programmati, non oncologici e differibili sono sospesi e saranno riprogrammati non appena possibile. I centri prelievo sono regolarmente operativi nelle strutture Covid-free, mentre nelle strutture che ospitano pazienti Covid sono garantite solo le prestazioni non differibili. I consultori sono regolarmente aperti. L’attività libero professionale è sospesa in ambito ospedaliero, ma può continuare regolarmente nei presidi territoriali e presso gli studi privati/convenzionati. Al Polo sanitario di Venaria le prestazioni (visite ed esami) in classe D e P già programmate saranno ricollocate presso altri presidi del territorio, i pazienti verranno gradualmente avvertiti. A Giaveno continuano regolarmente, in percorsi separati e sicuri. Nell’erogazione di tutti i servizi sanitari continueranno ad essere messe in atto tutte le modalità utili per garantire la massima sicurezza: scaglionamento del flusso dei pazienti, rispetto delle distanze, uso dei dispositivi di protezione individuali previsti.

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

Collegno, stop alle auto davanti alla scuola Leumann

VIABILITA'

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

LUTTO

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE