MELEZET

Tromba d'aria a Bardonecchia

Melezet: tetti scoperchiati, ma nessun ferito

06 Gennaio 2012 - 14:31

Tromba d'aria a Bardonecchia

La frazione di Melezet, dopo la rovinosa frana del 2010, è stata vittima di un altro eccezionale fenomeno naturale. Ieri sera verso le 19 una tromba d'aria si è abbattuta su una parte della frazione creando numerosi danni. Tetti scoperchiati e sfondati, abeti spezzati e sradicati, tegole volate nelle strade, finestre distrutte. Fortunatamente non si sono registrati danni alle persone. "Miracolosamente - ha raccontato una residente ancora sotto choc - un gruppo di scout è transitato per la strada principale alcuni minuti prima che accadesse il disastro. Si è sentito un boato fortissimo, poi la furia del vento. Tutto che volava, veramente impressionante". "La furia del vento è riuscita ad aprire le finestre della mia mansarda", ha raccontato un altro residente: "ho ritrovato alcune pietre sotto un armadio". Grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, gli effettivi di Susa ed i volontari locali, e dei cantonieri comunali, nella frazione si è ristabilito l'ordine già nella serata di ieri. Hanno sgomberato le strade e hanno cercato di mettere in sicurezza provvisoriamente l'abitato. Attualmente un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione, se non per i residenti. Danni anche alla seggiovia quadriposto, sulle cui funi sono caduti dei larici. Da questa mattina, infatti, diverse squadre di operai sono alle prese con attrezzature per  rimuovere gli alberi e rimettere in sicurezza l'impianto. Sfondato anche il tetto di un ricovero di mezzi e attrezzature della società impianti.

su Luna Nuova di venerdì 13 gennaio


Leggi l'articolo completo cliccando qui!



Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Reano, con il Fai alla scoperta dei sette capolavori del Bronzino

Reano, con il Fai alla scoperta dei sette capolavori del Bronzino

CULTURA

Giaveno, un bagno di folla per il primo carnevale notturno "ufficiale"

Giaveno, un bagno di folla per il primo carnevale notturno "ufficiale"

FOLKLORE

R

Rivoli, grande successo per il primo atto delle Giornate del Fai

CULTURA

Giaveno, boschi in fiamme in zona Roccette

Giaveno, boschi in fiamme in zona Roccette

INCENDIO

Coazze, inaugurato il rifugio della legalità

Coazze, inaugurato il rifugio della legalità

SOCIETÀ CIVILE

S.Antonino: fiamme nell'autoscuola Grand Prix

S.Antonino: fiamme nell'autoscuola Grand Prix

VIGILI DEL FUOCO

Tragedia sul monte Muret: muore un alpinista di S.Antonino

Tragedia sul monte Muret: muore un alpinista di S.Antonino

ROCCIAMELONE

Movida in alta valle: sei denunciati dai carabinieri

Movida in alta valle: sei denunciati dai carabinieri

CONTROLLI

Condove: "Noi siamo i figli della Monce", in arrivo un docu-film

Condove: "Noi siamo i figli della Monce", in arrivo un docu-film

STORIA E MEMORIA