Vento forte, incendi nelle valli

Brucia la montagna di San Didero, fiamme a Giaveno e Trana

08 Gennaio 2012 - 01:45

Vento forte, incendi nelle valli

Un vasto incendio boschivo ha colpito la montagna sopra San Didero, in direzione Borgone. Le fiamme, alimentate dal forte vento che in questi primi giorni dell'anno sta spazzando la valle di Susa, sono divampate nella tarda serata di sabato 7 gennaio lambendo la parte alta del paese, non distante dalla chiesa parrocchiale. I vigili del fuoco di Susa, coadiuvati da numerose squadre di pompieri volontari e squadre Aib giunte da tutta la valle, oltre che dall'elicottero della protezione civile, hanno lavorato fino alle 13 di domenica per domare il rogo che ha mandando in fumo decine di ettari di bosco. Paura solo per due case della frazione Miloro, sul territorio di Condove: non è stato comunque necessario far evacuare i residenti. Poche ora prima i vigili del fuoco avevano già spento un altro incendio di dimensioni minori a Giaglione. (Nella foto la scuola di San Didero e, sullo sfondo, la montagna in fiamme).
Le fiamme non hanno risparmiato nemmeno la val Sangone. Primo allarme alle 20,30 nell’area al confine tra Trana e Giaveno, nei boschi ai piedi dell’Angelo della Pace tra le borgate Colpastore e Colombè Inferiore. Intervengono gli Aib di Trana, coadiuvati dai colleghi di Sangano e dai vigili del fuoco di Giaveno. Il rogo viene circoscritto prima che possa minacciare le abitazioni di Colpastore, compromettendo 4mila metri quadri di bosco. Gli Aib chiudono l’intervento con la bonifica e la messa in sicurezza alle 3 di domenica mattina.
Nel frattempo, un più allarmante rogo lambisce le borgate giavenesi oltre Sangone, verso la Colletta. Le fiamme si sviluppano nei boschi lungo i tornanti della provinciale per Cumiana e si dirigono verso Villaggio del Sole, Cabanera, Case Clin, in direzione della Verna. Intervengono i vigili del fuoco e gli Aib che riescono a circoscrivere l’incendio alimentato dal vento e dalla siccità che da settimane affligge la zona. Il rogo è domato intorno alle 2 e le squadre di Aib proseguono l’opera di bonifica per tutta la mattinata di domenica.
su Luna Nuova di venerdì 13 gennaio

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Universiadi 2025, Collegno e Grugliasco pronte ad ospitare gli atleti

Universiadi 2025, Collegno e Grugliasco pronte ad ospitare gli atleti

EVENTI

Bardonecchia rimette in carreggiata la Decauville

Bardonecchia rimette in carreggiata la Decauville

MONTAGNA

Bussoleno, un grande murales colora il polo logistico di protezione civile

Bussoleno, un grande murales colora il polo logistico di protezione civile

CROCE ROSSA

Critical Wine: i vini resistenti tornano a fine luglio

Critical Wine: i vini resistenti tornano a fine luglio

NO TAV

Beinasco, la sindaca Gualchi silura l'assessore Recco

Beinasco, la sindaca Gualchi silura l'assessore Recco

CRISI IN COMUNE

S.Antonino: auto delle Poste cappotta in via Caduti di Nassiriya

S.Antonino: auto delle Poste cappotta in via Caduti di Nassiriya

INCIDENTE

Il rombo dei trattori veste a festa le Ramats

Il rombo dei trattori veste a festa le Ramats

RADUNO

Rubiana, la memoria al Colle del Lys dalla Resistenza al Covid

Rubiana, la memoria al Colle del Lys dalla Resistenza al Covid

PARTIGIANI

S.Antonino: scontro auto-moto sulla statale 25, un ferito

S.Antonino: scontro auto-moto sulla statale 25, un ferito

INCIDENTE