BUSSOLENO

Tubo rotto, Poste inagibili

Impossibile svolgere il servizio, impiegati dirottati

26 Gennaio 2012 - 22:59

Tubo rotto, Poste inagibili

Da martedì la Posta bussolenese è chiusa al pubblico e resterà tale almeno fino a tutta la giornata di oggi. La causa è la rottura di una tubazione, che ha allagato i locali adibiti a ufficio rendendo impossibile continuare a erogare il servizio. Il personale delle Poste è stato dirottato sugli uffici dei comuni adiacenti, per supportare il personale esistente, anche considerando che tutti gli utenti che non potevano rivolgersi alla Posta di Bussoleno avrebbero cercato di farlo altrove.

su Luna Nuova di venerdì 27 gennaio

 

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

S.Ambrogio: otto camper a fuoco nel cortile ex Havana

S.Ambrogio: otto camper a fuoco nel cortile ex Havana

INCENDIO

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ