BUSSOLENO

Tubo rotto, Poste inagibili

Impossibile svolgere il servizio, impiegati dirottati

26 Gennaio 2012 - 22:59

Tubo rotto, Poste inagibili

Da martedì la Posta bussolenese è chiusa al pubblico e resterà tale almeno fino a tutta la giornata di oggi. La causa è la rottura di una tubazione, che ha allagato i locali adibiti a ufficio rendendo impossibile continuare a erogare il servizio. Il personale delle Poste è stato dirottato sugli uffici dei comuni adiacenti, per supportare il personale esistente, anche considerando che tutti gli utenti che non potevano rivolgersi alla Posta di Bussoleno avrebbero cercato di farlo altrove.

su Luna Nuova di venerdì 27 gennaio

 

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

#restiamoacasa: tutte le raccomandazioni da seguire

#restiamoacasa: tutte le raccomandazioni da seguire

SALUTE

Le strade di Rivoli ai tempi del Coronavirus

Le strade di Rivoli ai tempi del Coronavirus

EMERGENZA

S.Antonino: da lunedì 16 parte la spesa a domicilio per gli over 65

La centrale via Torino deserta, oggi pomeriggio

S.Antonino: da lunedì 16 parte la spesa a domicilio per gli over 65

EMERGENZA

Alpignano, l'asilo nido Don Minzoni sospende la rata di marzo

Alpignano, l'asilo nido Don Minzoni sospende la rata di marzo

EMERGENZA

Rivoli: pagamenti sospesi per zona blu, asili nido e trasporto scolastico

Rivoli: pagamenti sospesi per zona blu, asili nido e trasporto scolastico

CORONAVIRUS

Rivoli: alimentari e farmaci a domicilio per gli anziani

Rivoli: alimentari e farmaci a domicilio per gli anziani

EMERGENZA

Chiusa S.Michele: sostegno alle famiglie per le rette della scuola materna

Chiusa S.Michele: fondi dal Comune per le rette della scuola materna

EMERGENZA

M5S: «Avviare sperimentazione farmaci anti-Coronavirus anche in Piemonte»

M5S: «Avviare sperimentazione farmaci anti-Coronavirus anche in Piemonte»

MEDICINA

Rivalta: accertato un secondo caso di Coronavirus

Rivalta: accertato un secondo caso di Coronavirus

EMERGENZA