VILLANOVA

Giaveno, la protesta in Consiglio: «Non vogliamo il campo tiro»

Assemblea aperta con i residenti della borgata: il Comune propone un tavolo al comitato

12 Marzo 2012 - 20:39

Giaveno, la protesta in Consiglio: «Non vogliamo il campo tiro»

“No Ct”, nel senso di campo di tiro, potrebbe essere la sigla con cui indicare la battaglia iniziata da qualche settimana e portata giovedì scorso in un consiglio comunale aperto chiesto e ottenuto dal comitato “Borgata sicura” di Villanova. L’intera frazione si è schierata contro l’intenzione di realizzare alla Vernetta, nei boschi a monte della borgata, un’area per l’allenamento e la pratica sportiva con le armi da sparo. Intenzione dichiarata dalla Mikra, la società torinese proprietaria dell’area dell’antico Bersaglio, specializzata nella realizzazione e manutenzione di poligoni di tiro. «Abbiamo fatto tutto quanto era in nostro potere, dicendo i no possibili nei momenti opportuni», la posizione dell’amministrazione comunale espressa nelle parole del sindaco Daniela Ruffino e dell’assessore all’urbanistica Stefano Tizzani. L’amministrazione ha proposto l’istituzione di un tavolo di lavoro che coinvolga anche i rappresentanti del Comitato. L’opposizione vorrebbe invece una presa di posizione più netta: «Stiamo parlando di un’area di interesse storico, culturale e ambientale che potrebbe essere recuperata alla proprietà pubblica per un uso collettivo - avanza Vilma Beccaria di “Una nuova Giaveno” - Vogliamo sapere se c’è o no la volontà politica della giunta di impedire la realizzazione di un campo di tiro nei boschi di Villanova».

su Luna Nuova di martedì 13 marzo

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

DISAGI