CASELETTE

Cassa a rotazione per i 250 lavoratori della Cln

La crisi tocca anche una delle aziende più solide della zona

17 Maggio 2012 - 22:47

Cassa a rotazione per i 250 lavoratori della Cln

Anche alla Cln di Caselette è partita la cassa integrazione ordinaria, che dovrebbe coinvolgere a rotazione tutti i circa 250 lavoratori dello stabilimento di corso Susa 13. Da metà aprile, invece, la cassa è partita sul serio: per ora, secondo i sindacati, coinvolge a rotazione una media di 50 dipendenti a settimana, anche se a quanto pare alcuni lavoratori resteranno a casa anche per due settimane. Numeri però non confermati dall’azienda, che in questa fase preferisce non rilasciare dichiarazioni.

su Luna Nuova di venerdì 18 maggio

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ