CHIANOCCO

I vandali mettono sotto sopra la sede della Polisportiva

Chianocco: l'episodio nella notte tra venerdì e sabato

21 Maggio 2012 - 20:22

I vandali mettono sotto sopra la sede della Polisportiva

GUARDA LA FOTOGALLERY



Un gruppo di vandali ha devastato la sede della Polisportiva chianocchina, anche sede dell’associazione culturale “Il leccio”. E’ successo nella notte tra venerdì e sabato. Che l’obiettivo fosse un furto è probabilmente da escludersi poiché le poche cose che sono state trafugate sono state ritrovate rotte nel prato adiacente. I malviventi si sono, invece, accaniti nel fra danni mettendo sotto sopra e rompendo quasi tutto.

su Luna Nuova di martedì 22 maggio

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Rivoli, furgoncino ribaltato: ferito il conducente

Rivoli, furgoncino ribaltato: ferito il conducente

INCIDENTE

L'Unione montana rilancia il banco per la castanicoltura in bassa valle di Susa

L'Unione montana rilancia il bando per la castanicoltura in bassa valle di Susa

AGRICOLTURA

Alpignano, consegnati all'Asl i locali del Movicentro

Alpignano, consegnati all'Asl i locali del Movicentro

SANITA'

Avigliana, brucia una catasta di legna

Avigliana, brucia una catasta di legna

INTERVENTO NOTTURNO

Collegno, due commessi "speciali" in servizio all'Ipercoop

Collegno, due commessi "speciali" in servizio all'Ipercoop

EVENTO

Rivoli, dopo due stop torna il Mercato europeo

Rivoli, dopo due stop torna il Mercato europeo

EVENTO

Condove: fiamme tra la Mura e Case Budrola, incendio domato

Condove: fiamme tra la Mura e Case Budrola, incendio domato

ROGO

Sestriere sconfitta, la candidata italiana al Mondiale 2029 sarà la Val Gardena

Sestriere sconfitta, la candidata italiana al Mondiale 2029 sarà la Val Gardena

SCI ALPINO

Protezione civile in lutto: si è spento fratel Agostino Gialdi

Fratel Sergio Agostino Gialdi (alla destra del sindaco Domenico Morabito)

Protezione civile in lutto: si è spento fratel Sergio Agostino Gialdi

VOLONTARIATO