PROTESTA

«Pretendo la verità sulla morte di mio fratello»

Sit-in davanti all'ospedale di Susa

07 Giugno 2012 - 21:42

«Pretendo la verità sulla morte di mio fratello»

Oscurata la verità. Questo è scritto sui cartelli che Amerigo Ferro ha portato davanti all’entrata dell’ospedale di Susa, il presidio che lui reputa colpevole della morte di suo fratello Claudio deceduto il 16 gennaio a 57 anni dopo 4 giorni di ricovero nel reparto di medicina. Subito era scattata l’accusa dei familiari contro l’equipe medica, cui era seguita la richiesta di autopsia sul corpo del fratello. Qualche giorno fa la risposta, che non gli è piaciuta: non l’ha proprio accettata. «Non ce l’ho ancora in mano, vado lunedì a Torino a ritirarla, ma da cosa mi ha letto l’avvocato ho capito che hanno tentato di mettere tutto a tacere», afferma mentre intreccia braccialetti di cotone e fa il sit-in davanti all’accesso dell’ospedale.

su Luna Nuova di venerdì 8 giugno

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

DISAGI