COAZZE

1700 firme per trattenere don Giacinto Masera

Delegazione per convincere la curia a non mandarlo in pensione

25 Giugno 2012 - 22:05

1700 firme per trattenere don Giacinto Masera

Ultimi giorni per definire il futuro della parrocchia. La Curia torinese, entro l’inizio di luglio, deciderà se lasciare la guida della comunità di Santa Maria del Pino all’attuale prevosto, don Giacinto Masera, o passare il testimone a un altro sacerdote. Provvedimento legato all’età del parroco, 81enne, che ha già resistito a un tentativo di “pensionamento”, chiedendo al precedente arcivescovo, Severino Poletto, di restare a Coazze. La notizia della possibile sostituzione ha attivato una rapida mobilitazione in paese: in un paio di giorni sono state raccolte 1670 firme, lettere di dieci associazioni, centinaia di messaggi e testimonianze di affetto che il “Comitato parrocchiale” ha portato in Curia venerdì mattina, in un incontro con il vicario dell’arcivescovo, Cesare Nosiglia.

su Luna Nuova di martedì 26 giugno

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Via libera all'estradizione per Emilio Scalzo: No Tav in presidio permanente

Via libera all'estradizione per Emilio Scalzo: No Tav in presidio permanente

GIUSTIZIA

Rivoli, accanto al Villaggio spunta la ruota panoramica

Rivoli, accanto al Villaggio spunta la ruota panoramica

EVENTO

Bardonecchia: arrestato passeur tunisino al confine

Bardonecchia: arrestato passeur tunisino al confine

CARABINIERI

Rivoli, alpini sempre più professionisti nelle emergenze

Rivoli, alpini sempre più professionisti nelle emergenze

PROTEZIONE CIVILE

Collegno, uccise il padre: assolto Alex Pompa

Collegno, uccise il padre: assolto Alex Pompa

SENTENZA

Alpignano, debutto bagnato per il mercato del Belvedere

Alpignano, debutto bagnato per il mercato del Belvedere

COMMERCIO

Bussoleno, danneggiato l'angolo che ricorda Samuele Naitza

Bussoleno, danneggiato l'angolo che ricorda Samuele Naitza

VANDALISMO

Nasce la Comunità custode della biodiversità sul Rocciamelone

Nasce la Comunità custode della biodiversità sul Rocciamelone

MONTAGNA

Bruino, sfonda la recinzione e finisce nel giardino di un condominio

Bruino, sfonda la recinzione e finisce nel giardino di un condominio

INCIDENTE