CESANA

Va in fiamme la vecchia casa di famiglia del sindaco

Il rogo sabato, distrutti tetto e solai: matrice dolosa

09 Luglio 2012 - 19:55

Va in fiamme la vecchia casa di famiglia del sindaco

Non ci sono molti dubbi sull’origine dolosa dell’incendio che sabato all’ora di pranzo ha distrutto la vecchia baita di famiglia del sindaco Lorenzo Colomb. L’edificio è stato dichiarato inagibile dai vigili del fuoco di Susa e dall’ufficio tecnico di Cesana: il tetto non c’è più, i solai sono andati in fumo così come i tanti ricordi di famiglia ancora presenti nella casa settecentesca di via Monginevro 1 in frazione Solomiac, lungo la statale 24 che da Oulx sale verso Cesana.

su Luna Nuova di martedì 10 luglio

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Vigili del fuoco volontari: fondi dalla Regione, «ma il governo vuole chiuderli»

Vigili del fuoco volontari: fondi dalla Regione, «ma il governo vuole chiuderli»

TERRITORIO

Almese: "Archeologia e Musica" sabato 8 agosto alla villa romana

Almese: "Archeologia e Musica" sabato 8 agosto alla villa romana

CULTURA

Rubiana: sabato 8 agosto Listello presenta il suo secondo romanzo

Rubiana: sabato 8 agosto Listello presenta il suo secondo romanzo

LETTERATURA

Grugliasco, Amazon sbarca in corso Allamano

Grugliasco, Amazon sbarca in corso Allamano

OCCUPAZIONE

Asl To3: al via il recupero delle vaccinazioni sospese causa Covid

Asl To3: al via il recupero delle vaccinazioni sospese causa Covid

SALUTE

Niente concertone, ma l'estate di Sauze si nutre di gofri e di cibo di strada

Niente concertone, ma l'estate di Sauze si nutre di gofri e di cibo di strada

APPUNTAMENTI

Alpignano, Palmieri presenta i suoi tre comitati elettorali

Alpignano, Palmieri presenta i suoi tre comitati elettorali

ELEZIONI

Un viaggio in costume tra le opere di G.A.Levis

Un viaggio in costume tra le opere di G.A.Levis

EVENTO

15 agnelli uccisi durante la notte, ma forse stavolta non è il lupo

15 agnelli uccisi durante la notte, ma forse stavolta non è il lupo

ASSIETTA