GIAGLIONE

Addio a Ernesto Rumiano, un sindaco da record

Stroncato da un infarto: fu primo cittadino per 40 anni di fila

30 Agosto 2012 - 21:47

Addio a Ernesto Rumiano, un sindaco da record

È un agosto maliconico quello giaglionese. Venerdì 17 il paese ha infatti perso Ernesto Rumiano, sindaco per 40 anni ininterrotti, dal 1956 al 1995. Un infarto ha improvvisamente posto fine alla sua lunga e intensa esistenza, che il prossimo novembre avrebbe tagliato il traguardo degli 86 anni. Un sindaco d’altri tempi, una vera e propria istituzione, rieletto sempre con percentuali bulgare: questa la descrizione della figura di Ernesto Rumiano su cui tutti concordano.

su Luna Nuova di venerdì 31 agosto

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Condove: donna muore intossicata dal fumo nell'incendio di casa sua

Condove: donna muore intossicata dal fumo nell'incendio di casa sua

DRAMMA

Rivoli, la sfilata dei bambini accende il Carnevale 2020

Rivoli, la sfilata dei bambini accende il Carnevale 2020

CONTE VERDE

Rivoli, addio a Mario Bricco l'uomo dello sport e dei quartieri

Rivoli: addio a Mario Bricco, l'uomo dello sport e dei quartieri

LUTTO

Condove, chiusura Intesa San Paolo: «Resti almeno il bancomat»

Condove, chiusura Intesa San Paolo: «Resti almeno il bancomat»

INCONTRO

Oulx-Salbertrand: i carabinieri arrestano due ladri d'auto

Oulx-Salbertrand: i carabinieri arrestano due ladri d'auto

FURTI

Bardonecchia: i carabinieri acciuffano la "banda delle seconde case"

Bardonecchia: i carabinieri acciuffano la "banda delle seconde case"

FURTI

Carabinieri: controlli a tappeto vicino a pub e discoteche, cinque denunce

Carabinieri: controlli in alta valle vicino a pub e discoteche, cinque denunce

PREVENZIONE

Condove: la primavera si porta via la filiale Intesa San Paolo

Condove: la primavera si porta via la filiale Intesa San Paolo

SERVIZI E TERRITORIO

Salbertrand: No Tav in presidio contro i futuri espropri

Salbertrand: No Tav in presidio contro i futuri espropri

PROTESTA