SABATO

No Tav al lavoro: riparte il presidio di Bruzolo

Bruciato nel gennaio 2010, gli attivisti: "Siamo noi a subire le intimidazioni"

08 Settembre 2012 - 13:43

No Tav al lavoro: riparte il presidio di Bruzolo

GUARDA LA FOTOGALLERY



Riparte il presidio No Tav di Bruzolo. Sabato mattina decine di attivisti del comitato Bruzolo-San Giorio-Chianocco si sono dati appuntamento nei prati lungo la statale 25 per bonificare l'area e avviare i lavori di ricostruzione della casetta data alle fiamme da ignoti nel gennaio 2010. Il solo perimetro che ospita la baracca bruciata risulta ancora formalmente sotto sequestro, ma potrebbe essere dissequestrato a breve. In caso contrario i No Tav fanno sapere che metteranno comunque in piedi un nuovo presidio nelle immediate vicinanze. "In due anni e mezzi le indagini per identificare i responsabili di quell'incendio non hanno dato esito, ora è arrivato il momento di riappropriarsi di questo spazio - ha detto Luigi Casel, portavoce del comitato - Dopo i recenti episodi la lobby Sì Tav sta cercando di ribaltare la realtà dei fatti, accusandoci di mafia, ma a questo giochetto non ci stiamo: non sono i No Tav ad essere coinvolti nell'inchiesta Minotauro, sono invece i No Tav ad aver subito atti intimidatori di ogni genere, presidi e auto incendiati, lettere minatorie, imprenditori che affermano pubblicamente di non voler più assumere dei No Tav".
su Luna Nuova di martedì 11 settembre

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

Rivoli, tutto esaurito al Don Puglisi per il primo confronto tra candidati

ELEZIONI

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

Vaie: Alpini in festa per i 90 anni di fondazione

ANNIVERSARIO

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

Coazze, doccia fredda per Allais: la Commissione boccia la lista

ELEZIONI COMUNALI

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

Applausi scroscianti a Venaus per Mimmo Lucano, il sindaco dell'accoglienza

VALSUSA FILMFEST

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

Colpo di scena a Venaus: l'erede di Nilo Durbiano è Avernino Di Croce

ELEZIONI

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

Caselette: sarà Giorgio Turbil lo sfidante del sindaco Banchieri

ELEZIONI

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

Almese: Farsella alza il velo sui 12 candidati della Lega

ELEZIONI

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

Sestriere: soccorso e salvato uno scialpinista sulle piste

EMERGENZA

Grugliasco, il Museo del Toro nell'olimpo del calcio mondiale

Grugliasco, il Museo del Toro nell'olimpo del calcio mondiale

MEMORIA