S.AMBROGIO

Il postino non suona più da un mese: raffica di disagi

In alzune zone la consegna della corrispondenza resta un miraggio

10 Settembre 2012 - 21:36

Il postino non suona più da un mese: raffica di disagi

Bollette che arrivano dopo la scadenza, giornali consegnati con due o tre numeri di ritardo, lettere svanite nel nulla. E’ il bollettino di guerra dei recapiti che fanno capo all’ufficio postale di Avigliana, che oltre al comune lacustre comprende anche Buttigliera e S.Ambrogio. Alcuni utenti hanno segnalato che nelle scorse settimane si è di nuovo verificato un pesante disguido, a causa del quale in alcune zone dei tre paesi la posta è stata consegnata in ritardo, talvolta anche molto prolungato. Particolarmente colpito S.Ambrogio, dove nella zona di corso Moncenisio c’è chi lamenta una latitanza del portalettere di un mese.

su Luna Nuova di martedì 11 settembre

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Villarfocchiardo: uomo disperso da ieri ritrovato senza vita

Villarfocchiardo: uomo disperso da ieri ritrovato senza vita

RICERCHE

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

PREMIAZIONE

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

LUTTO

Anastacia apre l'estate della grande musica

Anastacia apre l'estate della grande musica

MUSICA

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

CARABINIERI

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

POLITICA

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

ELEZIONI COMUNALI

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

ANNIVERSARIO

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

MEMORIA