FINANZA

Macchinari italiani, ma prodotti in Cina: indagati

Apparecchiature dimagranti importate e rivendute a prezzi triplicati

15 Novembre 2012 - 23:13

Macchinari italiani, ma prodotti in Cina: indagati

Macchinari importati dalla Cina, per essere usati in trattamenti anti-cellulite anche se non conformi alle normative di sicurezza, comprati a prezzi stracciati e rivenduti a prezzo triplo. Li hanno sequestrati i militari della Guardia di finanza di Susa nel corso dell’operazione denominata “Silhouette”. La società con sede ad Avigliana che li importava ne aveva venduti tre in centri estetici del Piemonte e due della Lombardia.

su Luna Nuova di venerdì 16 novembre

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Rivoli, doppio rogo nella notte: torna l'incubo piromane

Rivoli, doppio rogo nella notte: torna l'incubo piromane

EMERGENZA

Collegno, un "Filo lungo filo" da Villaggio Leumann alla Certosa

Collegno, un "Filo lungo filo" da Villaggio Leumann alla Certosa

ESPOSIZIONE

Rosta, coltivazione di marjuana nel giardino della ditta

Rosta, coltivazione di marijuana nel giardino della ditta

CRIMINALITA'

Istanza accolta: Emilio Scalzo esce dal carcere e va agli arresti domiciliari

Istanza accolta: Emilio Scalzo esce dal carcere e va agli arresti domiciliari

GIUSTIZIA

Rivoli, alla media Levi quest'anno si parla spagnolo

Rivoli, alla media Levi quest'anno si parla spagnolo

NOVITÀ

Rivoli, furgoncino ribaltato: ferito il conducente

Rivoli, furgoncino ribaltato: ferito il conducente

INCIDENTE

L'Unione montana rilancia il banco per la castanicoltura in bassa valle di Susa

L'Unione montana rilancia il bando per la castanicoltura in bassa valle di Susa

AGRICOLTURA

Alpignano, consegnati all'Asl i locali del Movicentro

Alpignano, consegnati all'Asl i locali del Movicentro

SANITA'

Avigliana, brucia una catasta di legna

Avigliana, brucia una catasta di legna

INTERVENTO NOTTURNO