TURISMO

Un metro di neve: a Monginevro si scia già

Grazie alle abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi

15 Novembre 2012 - 23:29

Un metro di neve: a Monginevro si scia già

Grazie alle abbondanti nevicate degli ultimi week-end, a Monginevro si comincia a sciare già da questo fine settimana. La stazione sciistica al confine con l’Italia é stata ricoperta da più di un metro di neve. E grazie, inoltre, agli sforzi dell’equipe degli impianti di risalita, aprirà parzialmente il suo comprensorio sciistico nei due week-end di novembre e poi senza più interruzione a partire dal 1°dicembre. Già a partire da domenica comunque le seggiovie Rocher de l’Aigle, Brousset, Prarial e anche il telemix delle Chalmettes e lo skilift del Col, permetteranno agli sciatori di arrivare in quota. Domani, sabato 17 novembre saranno già pronte una decina di piste.

su Luna Nuova di venerdì 16 novembre

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Villarfocchiardo: uomo disperso da ieri ritrovato senza vita

Villarfocchiardo: uomo disperso da ieri ritrovato senza vita

RICERCHE

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

PREMIAZIONE

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

LUTTO

Anastacia apre l'estate della grande musica

Anastacia apre l'estate della grande musica

MUSICA

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

CARABINIERI

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

POLITICA

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

ELEZIONI COMUNALI

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

ANNIVERSARIO

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

MEMORIA