COMUNITÀ

Sì all'Unione val Susa, ma l'alta valle si oppone

Assemblea dei sindaci: i comuni olimpici vogliono stare da soli

13 Dicembre 2012 - 22:59

Sì all'Unione val Susa, ma l'alta valle si oppone

A maggioranza passa il sì ad un’unica Unione dei comuni per tutta la valle di Susa, da Sestriere fino a Caselette, ma è molto probabile che il risultato finale non sarà questo. Durante l’assemblea dei sindaci che si è svolta ieri pomeriggio a Villa Ferro, presieduta da Paolo De Marchis (Oulx), la maggioranza ha portato in votazione il documento che propone alla Regione e ai 43 comuni dell’ormai ex Comunità montana valle Susa e val Sangone la scissione in due Unioni dei comuni montani: una per la valle di Susa e una per la val Sangone. Contraria tutta l'alta valle, ma con motivazioni diverse tra comuni olimpici e parte media.

su Luna Nuova di venerdì 14 dicembre

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

Villarfocchiardo: uomo disperso da ieri ritrovato senza vita

Villarfocchiardo: uomo disperso da ieri ritrovato senza vita

RICERCHE

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

Exilles: Fulgido Tabone è la prima "penna al merito"

PREMIAZIONE

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

Susa: una valle intera per l'ultimo abbraccio a Carlo Ravetto

LUTTO

Anastacia apre l'estate della grande musica

Anastacia apre l'estate della grande musica

MUSICA

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

S.Antonino: incidente in via Vignassa, un ferito

CARABINIERI

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

Collegno, tre volti nuovi nella giunta del Casciano bis

POLITICA

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

Giaveno, Carlo Giacone sindaco al ballottagio

ELEZIONI COMUNALI

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

Borgone in festa per i 90 anni del gruppo Alpini

ANNIVERSARIO

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

Pianezza, un piazza per la Legalità nel nome di Falcone e Borsellino

MEMORIA