NATURA

Cinipide, il castagneto sta vincendo la battaglia

Primi dati: il 55 per cento delle galle colonizzato dal Torymus

15 Luglio 2013 - 23:24

Cinipide, il castagneto sta vincendo la battaglia

In molti, anche fra gli stessi produttori, erano già pronti a mettere una pietra tombale sopra la castanicoltura valsusina, eccellenza plurisecolare passata indenne attraverso numerosi attacchi e all’abbandono della montagna e da alcuni anni seriamente minacciata dal cinipide galligeno, la peste con gli occhi a mandorla arrivata dall’oriente a Cuneo nel 2000 e da lì ormai propagatasi in tutta Europa. Invece i castagneti valsusini stanno reagendo bene alle cure messe in campo da parte del settore fitopatologico della Regione, dell’Università di Torino, dalla Comunità montana, dall’Associazione produttori di marrone e dalla cooperativa La Maruna. Meglio forse di quello che si potesse immaginare soltanto alcuni mesi fa. In valle è arrivata ieri, via mail dal settore fitosanitario della Regione, la prima tabella ufficiale delle percentuali di parassitizzazione delle galle di cinipide, che mostrano come il Torymus sinensis, l’insetto introdotto con vari lanci in questi ultimi anni che va a colonizzare le galle di cinipide, ponendo un freno al suo proliferare, fino ad oggi incontrollato, nutrendosi delle larve del patogeno.

su Luna Nuova di martedì 16 luglio

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Dramma a Condove: escursionista muore colpito da una frana

Dramma a Condove: escursionista muore colpito da una frana

INCIDENTI IN MONTAGNA

S.Antonino: carambola sulla statale 25, coinvolte cinque auto

S.Antonino: carambola sulla statale 25, coinvolte cinque auto

INCIDENTE

S.Antonino: si ribalta nel bosco con l'Ape, anziano ferito

S.Antonino: si ribalta nel bosco con l'Ape, anziano ferito

VIGILI DEL FUOCO

Il boato del terremoto ripreso da una telecamera privata

Il boato del terremoto ripreso da una telecamera privata

BASSA VALLE DI SUSA

Chiusa S.Michele: tre scosse di terremoto nella notte, la più forte di magnitudo 2.7

La mappa con l'epicentro del sisma delle ore 4,05 tratta dal sito Internet dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia

Chiusa S.Michele: tre scosse di terremoto nella notte, la più forte di magnitudo 2.7

SISMA

Avigliana: un tir sfonda il muro di recinzione di una casa e finisce nel giardino

Avigliana: un tir sfonda il muro di recinzione di una casa e finisce nel giardino

VIGILI DEL FUOCO

Chiusa S.Michele: a fuoco una legnaia, trattore e camper

Chiusa S.Michele: a fuoco una legnaia, trattore e camper

VIGILI DEL FUOCO

S.Antonino: le fontane danzanti illuminano il sabato sera della patronale

S.Antonino: le fontane danzanti illuminano il sabato sera della patronale

FESTA

Tra Rivoli e Rosta strada chiusa per una settimana

Tra Rivoli e Rosta strada chiusa per una settimana

VIABILITÀ