S.GIORIO

Rifiuti tossici abbandonati nel castagneto

Sei fusti di solvente, inquientante scoperto alla Boarda

30 Settembre 2013 - 23:00

Rifiuti tossici abbandonati nel castagneto

Sei contenitori con rifiuti tossici sono stati rinvenuti ieri mattina da un castanicoltore nella zona di Boarda. A scoprirli Giorgio Amprimo, che in quella zona, poco più a valle, ha un castagneto. «Sono stato incuriosito da quelli che in un primo momento sembravano dei secchielli di vernice vuoti, che fino all’altro giorno non c’erano - racconta - poi però quando mi sono avvicinato mi sono accorto che erano pieni di solventi». Si tratta di cinque piccoli fusti da 15 litri di colore bianco ed uno leggermente più piccolo di colore azzurro, tutti contenenti oli o solventi per lavanderie.

su Luna Nuova di martedì 1 ottobre

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini, parte anche Susa: oggi sono 76 le prime somministrazioni

Vaccini, parte anche Susa: oggi sono 76 le prime somministrazioni

COVID 19

Dramma a Caprie: due morti in uno scontro fra moto

Dramma a Caprie: due morti in uno scontro fra moto

TRAGEDIA

I lavori al marciapiedi di corso Laghi a rischio crollo

I lavori al marciapiedi di corso Laghi a rischio crollo

Avigliana, al via la campagna di lavori sul lago, nelle borgate e al campo da baseball

OPERE PUBBLICHE

Rivoli, tamponamento in tangenziale: traffico in tilt

Rivoli, tamponamento in tangenziale: traffico in tilt

VIABILITA'

Giaveno, oggi vaccinati i primi 80 ultra ottantenni

Giaveno, oggi vaccinati i primi 80 ultra ottantenni

EMERGENZA SANITARIA

Artefisica: quando l’arte incontra la scienza

Artefisica: quando l’arte incontra la scienza

PANNELLI, GRAFICI, FILMATI, QUADRI E SCULTURE

Vaie, fiamme nei terreni a fianco della "Floricoltura valsusina"

Vaie, fiamme nei terreni a fianco della "Floricoltura valsusina"

ROGO

Susa, flash mob davanti all'ospedale: «La valle ha bisogno di salute, non di Tav»

Susa, flash mob davanti all'ospedale: «La valle ha bisogno di salute, non di Tav»

PROTESTA

Sestriere pronta per ospitare i Mondiali di sci del 2029

Sestriere pronta per ospitare i Mondiali di sci del 2029

MONTAGNA