LAVORO

Tekfor, 30 esuberi all'orizzonte ad Avigliana

Un centinaio i lavoratori coinvolti tra Avigliana e Villar Perosa: la mobilità sarà volontaria, incognita sugli incentivi

13 Febbraio 2014 - 21:57

Tekfor, 30 esuberi all'orizzonte ad Avigliana

Era nell’aria ormai da alcune settimane e martedì 11 febbraio la notizia è maledettamente diventata realtà: la Tekfor, acquisita un anno fa dal gruppo indiano Amtek, ha annunciato 97 esuberi per i due stabilimenti di Avigliana e Villar Perosa dove in totale lavorano circa 900 persone, di cui circa 300 nei capannoni di via Martin Luther King. Per loro l’azienda ha ufficialmente aperto la procedura di mobilità che riguarderà, sulla carta, un totale di 69 operai e 28 impiegati: una trentina e rotti su Avigliana, di cui 4-5 impiegati e il resto tutti operai, una sessantina e rotti su Villar Perosa. Per le aziende metalmeccaniche valsusine, già in ginocchio a causa della crisi economica, si apre dunque un altro fronte caldo che va ad aggiungersi a quelli della Vertek-Lucchini di Condove e delle acciaierie Beltrame di San Didero. L'intendimento dell'azienda è che la mobilità avvenga su base volontaria, ma resta da chiarire l'entità degli incentivi che verranno messi sul piatto: su questo si svilupperà la trattativa tra le parti.

su Luna Nuova di venerdì 14 febbraio 2014

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

Vaccini: le adesioni dei 40enni anticipate alla prossima settimana

COVID-19

Collegno, una "lettera alla coscienza" firmata Sermig

Collegno, una 'lettera alla coscienza' firmata Sermig

GIRO D'ITALIA

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

Grugliasco, ecco il nuovo deposito di Amazon

OCCUPAZIONE

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

Pianezza, il centrodestra punta su Roberto Signoriello

ELEZIONI

Alpignano, vota parco Bellagarda e fai vincere la Turati

Alpignano, vota parco Bellagarda e fai vincere la Turati

AMBIENTE

Grugliasco, si era dato fuoco: muore dieci giorni dopo

Grugliasco, si era dato fuoco: muore dieci giorni dopo

TRAGEDIA

S.Giorio, fiamme al "Paradiso delle rane": doveva riaprire domenica

S.Giorio, fiamme al "Paradiso delle rane": doveva riaprire domenica

INCENDIO

Rivoli, schianto in tangenziale: muore operatore della Croce Rossa

Rivoli, schianto in tangenziale: muore operatore della Croce Rossa

TRAGEDIA

Borgone, S.Antonino e Rivoli piazze dello spaccio: dieci misure cautelari

Borgone, S.Antonino e Rivoli piazze dello spaccio: dieci misure cautelari

DROGA