ALMESE

Ferrari e Maserati piangono Eugenio Alzati

Almese: prima direttore generale a Maranello, poi artefice del rilancio del Tridente

20 Marzo 2014 - 23:25

Ferrari e Maserati piangono Eugenio Alzati

È stato uno dei protagonisti della storia dell’auto italiana e uno dei più importanti manager di Ferrari e Maserati. Non per niente anche i “pezzi grossi” del Cavallino di Maranello sono saliti ad Almese, martedì scorso, per stringersi intorno alla sua famiglia e tributargli l’ultimo abbraccio. Eugenio Alzati se n’è andato domenica 16 marzo nella sua villa di Malatrait, ai piedi della montagna almesina: si è spento all’età di 78 anni, al termine di una lunga malattia. Nato a Milano, una laurea in ingegneria e un debutto professionale all’Autobianchi Alzati, ha ricoperto in tempi diversi il ruolo di direttore generale prima a Maranello nel 1979, quand’era ancora in vita Enzo Ferrari, e successivamente alla Maserati, dove il suo apporto fu decisivo nel rilanciare la casa del Tridente.

su Luna Nuova di venerdì 21 marzo 2014

 

 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ