AVIGLIANA

Le aziende chiedono più manutenzione

Avigliana, zona industriale degradata: «Mancano i soldi, serve l?aiuto di tutti»

15 Settembre 2014 - 21:52

Le aziende chiedono più manutenzione

Si alza la protesta dalla zona industriale dei Mareschi: nei giorni scorsi 34 imprenditori titolari di altrettante aziende aviglianesi hanno inviato al sindaco Angelo Patrizio una petizione che punta il dito contro il degrado e l’incuria in cui versa tutta l’area. «Dopo anni di segnalazioni verbali inascoltate, l’apice è stato raggiunto ultimamente - scrivono - si assiste alla permanenza, su tutta l’area, di campi Rom autorizzati dall’amministrazione comunale, una presenza deleteria per la già precaria situazione di decoro generale». A ciò si aggiungono «l’erba ormai incolta da tempo, la mancanza di pulizia del bordo strada e l’asfalto a tratti molto rovinato». Da parte sua il primo cittadino ribatte giudicando condivisibile, sotto alcuni aspetti, la petizione degli imprenditori: «È un dato di fatto che la zona industriale si trovi in una situazione di degrado nella gestione del verde, che interessa sì la parte pubblica, ma altrettanto quella privata»Il motivo di tanto degrado, almeno per quanto riguarda le parti pubbliche, sta secondo Patrizio nelle note ristrettezze di bilancio. La querelle dovrebbe comunque sfociare, a breve, in un incontro chiarificatore tra sindaco e imprenditori.

su Luna Nuova di martedì 16 settembre 2014

 


Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ