EMERGENZA

Chiusa S.Michele: fondi dal Comune per le rette della scuola materna

Via libera a un contributo straordinario per coprire la parte che resterebbe a carico delle famiglie

13 Marzo 2020 - 12:03

Chiusa S.Michele: sostegno alle famiglie per le rette della scuola materna

L'amministrazione comunale di Chiusa San Michele ha deciso di stanziare un contributo straordinario a favore della scuola dell'infanzia paritaria per venire incontro alle famiglie nel pagamento delle rette, vista la chiusura forzata causa Coronavirus: la cifra ammonta a 1200 euro e servirà a coprire quella parte della retta di marzo che resterebbe comunque a carico delle famiglie. Lo annunciano il sindaco Fabrizio Borgesa, il vicesindaco e assessore al bilancio Alberto Borello e l'assessora alla cultura Alessandra Pipino in un comunicato stampa diffuso poco fa.

«L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, tra i numerosi cambiamenti del nostro stile di vita, sta provocando molti disagi alle famiglie con figli in età scolare, vista la chiusura delle scuole che si protrae ormai dallo scorso 27 febbraio. Il sindaco e la giunta comunale, in accordo con il consiglio di amministrazione della scuola dell’infanzia di Chiusa San Michele, si sono fatti carico del problema economico delle famiglie che, in questo mese di marzo, si trovano a dover pagare la retta intera alla scuola e, contemporaneamente, devono spesso sostenere spese aggiuntive, ad esempio per il supporto di baby sitter». Una richiesta, quella di prevedere forme di sostegno alle famiglie, che nei giorni scorsi era arrivata anche dal gruppo di minoranza "Chiusa Avanti" guidato da Riccardo Cantore.

Nel dettaglio la scuola dell’infanzia andrà a scalare, sulla rata del mese di aprile, le assenze del mese di marzo: 25 euro per ogni 5 giorni di assenza, come prevede il regolamento della scuola. Si tratterà di 125 euro per ogni bambino residente a Chiusa San Michele. Per i bambini iscritti alla sezione Primavera, invece, la detrazione sarà di 15 euro ogni 5 giorni di assenza per un totale di 75 euro. Una parte della retta di marzo resterebbe però in ogni caso a carico delle famiglie: per questo il Comune ha messo di tasca propria 1200 euro sotto forma di contributo straordinario alla scuola dell’infanzia, che verrà subito girato alle famiglie dei bambini residenti a Chiusa. «Questo è un intervento che mira a risolvere un problema legato all’emergenza, nell’auspicio che questa criticità possa risolversi in tempi ragionevoli - conclude la giunta - Valuteremo gli sviluppi della situazione sanitaria e saremo sempre attenti a non lasciare sole le famiglie, in spirito di solidarietà e supporto reciproco».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

"Riparti Turismo": 40 milioni per il piano straordinario della Regione

"Riparti Turismo": 40 milioni per il piano straordinario della Regione

FASE 2

Collegno, a dieci anni si ustiona facendo esperimento di chimica

Collegno, a dieci anni si ustiona facendo esperimento di chimica

INCIDENTE

Coronavirus: il presidente Mattarella si congratula con l'ospedale di Rivoli

Coronavirus: il presidente Mattarella si congratula con l'ospedale di Rivoli

ASL TO3

Rivoli, sventato dai vigili il furto di una 500 Abarth

Rivoli, sventato dai vigili il furto di una 500 Abarth

CRIMINALITA'

Il call center della Croce Rossa per il test sierologico

Il call center della Croce Rossa per il test sierologico

COVID-19

Città metropolitana: iniziate le liberazioni in natura dei caprioli

Città metropolitana: iniziate le liberazioni in natura dei caprioli

FAUNA

Aveva un etto di Amnèsia, la marijuana al sapor di eroina: arresto a S.Antonino

Aveva un etto di Amnèsia, la marijuana al sapor di eroina: arresto a S.Antonino

CARABINIERI

S.Antonino: anziana trovata morta nella sua casa

S.Antonino: anziana trovata morta nella sua casa

TRAGEDIA

Bussoleno: trovato anche il cadavere della seconda sorella gemella

Bussoleno: trovato anche il cadavere della seconda sorella gemella

CARABINIERI