COVID 19

«Pochi e male “armati”: in strada la protesta degli infermieri»

Flash mob davanti all'ospedale di Susa: «Vogliamo lavorare sicuri»

05 Novembre 2020 - 23:54

«Pochi e male “armati”»: in strada la protesta degli infermieri

Il senso di impotenza di chi è in prima linea e sente di non avere corazze e armi adeguate. Frustrazione che si trasforma in rabbia. E la rabbia scende in strada. Come hanno fatto infermieri, operatori sociosanitari e amministrativi. Lo hanno fatto prima a Rivoli e Pinerolo e poi, mercoledì mattina, davanti all’ospedale di Susa. Dove il reparto Covid, allestito soltanto qualche giorno prima all’interno dell’ala di medicina, è già saturo, con 24 posti tutti occupati. Lo hanno fatto sotto l’ombrello delle maggiori confederazioni sindacali, Cgil, Cisl, Uil, Nursing up e Nursind. Perchè il momento è delicato, drammatico, non solo per i malati di Covid, ma anche per coloro che li curano. Una protesta colorata, ma a tinte sempre più fosche quella del personale sanitario: i manifestanti infatti hanno alzato al cielo dei fogli rossi, che simboleggiano l’emergenza, ma alternati ad altri neri, il colore del lutto, per far capire come la situazione possa degenerare ogni momento. Anche per chi in ospedale ci lavora... 

Su Luna Nuova di venerdì 6 novembre 2020

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ