LOCKDOWN

Borgone, il bar Penna come Burger King: «Ordinate da Lumière Caffè»

Invito via facebook della storica attività a acquistare dai concorrenti: «Occorre costruire uno spirito di comunità in valle di Susa»

09 Novembre 2020 - 22:40

Borgone, il bar Penna come Burger King: «Ordinate da Lumière Caffè»

di MARCO GIAVELLI

L’idea arriva da Burger King, la nota catena internazionale di fast food che nei giorni scorsi ha lanciato un tweet in cui invita esplicitamente i clienti a ordinare da Mc Donald’s e da tutti i suoi principali concorrenti, per salvare il posto di migliaia di lavoratori di un settore che, come tanti altri, è minacciato dalla pandemia. Il bar-gelateria Penna di Borgone, nel suo piccolo, ha deciso di emulare l’esempio e di rivolgere ai suoi affezionati un’analoga proposta: lo ha fatto attraverso un post pubblicato alle 10,39 di sabato 7 novembre sulla sua pagina facebook, catturando like, cuoricini e abbracci a go go. Un post che in un amen è diventato virale, viaggiando a oltre 5mila interazioni in meno di otto ore: a ieri pomeriggio, quindi in poco più di due giorni, erano già 223 le reazioni ottenute, con ben 113 condivisioni e 18 commenti compiaciuti e di ringraziamento per il nobile gesto di solidarietà.

Semplice ed efficace il testo, che riprende lo stesso claim utilizzato da Burger King: «Ordinate da panificio pasticceria Marzo. Non avremmo mai pensato di chiedervi di farlo. Come non avremmo mai pensato nemmeno di incoraggiarvi a ordinare da Lumière Caffè, bar Il Provenzale, pasticceria Grande Giorgio e Tomoko, pasticceria Corrado, Ugetti, Pietrini 1958-pasticceria caffè, o altri punti di ristorazione valsusini, troppo numerosi per essere menzionati qui». Tutte rigorosamente taggate, in modo da rendere immediata la possibilità di interazione con le pagine facebook delle diverse attività. «In breve, da qualunque delle nostre sorelle nel mondo bar pasticceria valsusino. Non avremmo mai pensato di chiederti di farlo, ma le aziende che impiegano decine di dipendenti valsusini hanno davvero bisogno del tuo supporto al momento. Quindi, se vuoi aiutare, continua a concederti colazioni golose e dolci sfiziosi attraverso la consegna a domicilio, da asporto o in auto. Ordinare una vaschetta di gelato Cuor di Penna è sempre la cosa migliore, ma anche ordinare un panettone di Matteo non è poi così male. Abbiate cura di voi». Firmato: il Team Penna, Valsusa insieme.

L’iniziativa porta la firma dei fratelli Chiara e Fabio Vair, giovani titolari eredi della storica attività di famiglia che si affaccia lungo la statale 25, al civico 1 di via Abegg. «L’ispirazione ci è arrivata da Burger King, ma anche da un analogo post del birrificio artigianale piemontese “Sagrin”, che ha invitato i propri follower ad acquistare birre artigianali dai suoi concorrenti per tenere a galla il settore, menzionando fra gli altri i ragazzi del birrificio Castagnero di Rosta - spiega Fabio Vair, che lavora anche nel campo dei microbirrifici, oltre a essere consigliere comunale con delega al commercio e all’artigianato nella sua Borgone - l’abbiamo trovato incredibilmente forte come messaggio, nell’ottica di mettere per un attimo da parte il proprio legittimo interesse per far prevalere non solo quello di tutto il settore, ma di un intero territorio. Quello che abbiamo voluto far emergere è il senso di comunità che, ora più che mai, deve accompagnare la valle di Susa, un territorio che ha patito più di altri l’era post-Fiat. Per comodità abbiamo voluto citare i colleghi con cui abbiamo rapporti più stretti o che conosciamo meglio, quelli più vicini geograficamente o che sono più social, ma l’invito è chiaramente esteso a tutti».

Inevitabile che le cose, commercialmente parlando, non vadano troppo bene con l’entrata in vigore della “zona rossa” e l’inizio del nuovo lockdown, anche se rispetto alla scorsa primavera bar e ristoranti possono comunque tenero aperto per il servizio di asporto fino alle 22, oltre alle consegne a domicilio. Insomma, si può entrare per un caffè, una brioche o un gelato uscendo subito per consumarlo: non dinanzi al locale, nell’ottica di evitare gli assembramenti, ma in auto oppure a casa. «Abbiamo scelto di restare aperti tutti i giorni, tranne il martedì, solo il pomeriggio più la domenica mattina - aggiunge Chiara Vair - sabato pomeriggio sono venuti 25 clienti, un po’ di prenotazioni le abbiamo ricevute, ma speriamo di poter fare qualcosa di più. C’è anche il risvolto occupazionale: i nostri sei dipendenti ora sono tutti in cassa integrazione, se la situazione dovesse consolidarsi in positivo speriamo di poterli riavere qui con noi già da mercoledì, nel limite della sostenibilità economica. Siamo profondi sostenitori del rispetto delle regole in questo momento così difficile, ma in alcuni casi ciò che si può e non si può fare non è ben chiaro a molti: si può, ad esempio, venire da Sant’Antonino a Borgone per prendere un gelato da asporto. Non è più possibile pensare di poter dipendere da chi proviene da fuori: occorre costruire un senso di comunità vera anzitutto tra di noi».

su Luna Nuova di martedì 10 novembre 2020

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

Ultim'ora

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

La cultura valsusina ha perso il maestro Marcello Oliveri

LUTTO

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

Tav, i sindaci alla De Micheli: «Una nuova "Via" è ineludibile»

TORINO-LIONE

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

Rivoli, panettoni per il personale del Pronto soccorso

SANITA'

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

Rivoli: a Cascine Vica avanza il cantiere per la metropolitana

TRASPORTI

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

Alpignano, lavori al ponte al via in primavera

VIABILITA'

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

Villardora, al via i tamponi rapidi: ecco come funzionano

CORONAVIRUS

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

Tav, incontro governo-sindaci rinviato a venerdì mattina

TORINO-LIONE

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

Tav: mercoledì l'incontro tra l'Unione montana e la ministra De Micheli

TORINO-LIONE

Asl To3: il nuovo direttore generale sarà Franca Dall'Occo

Asl To3: il nuovo direttore generale sarà Franca Dall'Occo

SANITÀ