POLFER

Danni al treno per 50mila euro: denunciati sei minorenni

I fatti risalgono al 27 dicembre: hanno infranto sette finestrini e danneggiato i monitor dei computer di bordo

11 Febbraio 2021 - 14:07

Danni al treno per 50mila euro: denunciati sei minorenni

Vandali in azione sulla linea ferroviaria Susa-Torino: non una novità, purtroppo, ma stavolta i “bulli” non l’hanno fatta franca. Sei minori sono infatti indagati dalla polizia di Stato per il danneggiamento di un treno regionale veloce, con danni ingenti che ammontano a oltre 50mila euro: l’indagine, piuttosto articolata, è stata portata a termine nei giorni scorsi dal personale della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento della polizia ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta, che è riuscito ad identificare i sei giovani ritenuti responsabili dei danneggiamenti. I fatti risalgono al 27 dicembre scorso quando un gruppo di tre ragazzi, dopo aver oscurato alcune telecamere del sistema di videosorveglianza del treno con degli stickers staccati dai sedili, si è impossessato di un martelletto frangivetro, staccandolo dalla parete della carrozza: i tre giovani hanno poi infranto sette finestrini del convoglio, causando ingenti danni.

Nella stessa giornata, sempre sul medesimo treno, un altro gruppo di tre minori è entrato abusivamente nella cabina di guida posta nella coda del convoglio e ha danneggiato gravemente i monitor dei computer di bordo, utilizzando anche in questo caso un martelletto frangivetro asportato dal convoglio. Entrambi i danneggiamenti sono avvenuti mentre il treno era regolarmente in marcia, con il rischio di creare un pericolo ancora maggiore per la circolazione ferroviaria. I vandalismi compiuti hanno avuto significative ripercussioni sul servizio viaggiatori nelle tratte Torino-Bardonecchia e Torino-Susa: a causa del danneggiamento, è stato infatti necessario ricoverare il materiale rotabile utilizzato su quella tratta per la necessaria messa in sicurezza. I responsabili sono stati individuati grazie ad una serie di servizi effettuati dal personale della polfer nelle diverse stazioni ferroviarie della tratta Susa-Torino e attraverso l’analisi delle immagini delle telecamere presenti sulle carrozze danneggiate. I sei minori sono stati tutti denunciati alla procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Torino per il reato di danneggiamento aggravato: dovranno rispondere anche degli ingenti danni causati al convoglio, superiori come detto a 50mila euro.

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ