SOCIETÀ CIVILE

Trana, otto racconti contro la violenza sulle donne

Affissi sulle panchine rosse uno al giorno fino alla fine del mese

19 Novembre 2021 - 00:09

Trana, otto racconti contro la violenza sulle donne

Da domenica 21 novembre alle 11 tornano i racconti della panchina rossa contro la violenza di genere. Li propongono il Comune e le associazioni Amici del Giardino Botanico Rea e Bucaneve, che partecipano così alla “Giornata contro la violenza sulle donne”. L’iniziativa era già stata realizzata lo scorso anno e visto l’apprezzamento riscosso, viene riproposta. Consiste nell’affissione sulla panchina rossa già presente nella piazzetta di via Roma, di sette brevi racconti sul tema, ideati e scritti da Sergio Vigna...

Su Luna Nuova di venerdì 19 novembre 2021

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Avigliana, un deposito illegale di fuochi d'artificio

Avigliana, un deposito illegale di fuochi d'artificio

SEQUESTRI E DENUNCE

Mascherine anche all'aperto fino a metà gennaio

Mascherine all'aperto anche in cintura fino a metà gennaio

EMERGENZA

Rivoli, ascensore rotto: Roberto non può uscire di casa

Rivoli, ascensore rotto: Roberto non può uscire di casa

DISAGI

Alpignano, ultimo giorno per la pista di guida sicura

Alpignano, ultimo giorno per la pista di guida sicura

INIZIATIVA

Avigliana: rotoballe a fuoco in una cascina a Drubiaglio

Avigliana: rotoballe a fuoco in una cascina a Drubiaglio

INCENDIO

Buttigliera, morto l'ex sindaco e deputato Luigi Massa

Buttigliera, è morto l'ex sindaco e deputato Luigi Massa

POLITICA IN LUTTO

Bussoleno: aggravata la misura per Scalzo, ora è in carcere a Torino

Bussoleno: aggravata la misura per Scalzo, ora è in carcere a Torino

NO TAV-NO BORDER

Grugliasco, cervi e caprioli ringraziano e salutano il Canc

Grugliasco, cervi e caprioli ringraziano e salutano il Canc

AMBIENTE

Bussoleno: Emilio Scalzo prelevato da casa sua per l'estradizione in Francia

Bussoleno: Emilio Scalzo prelevato da casa sua per l'estradizione in Francia

NO TAV-NO BORDER