POLEMICA

Botti di Capodanno a S.Ambrogio, la replica della sindaca: «Servono più cittadini attivi e responsabili»

«Protesta giusta, accuse sbagliate verso i tanti sforzi compiuti da amministrazione e cittadini, che hanno ripulito l'area devastata»

01 Gennaio 2022 - 16:45

S.Ambrogio, la replica della sindaca: «Servono più cittadini attivi e responsabili»

Non si è fatta attendere la replica della sindaca Antonella Falchero alle proteste di Angela Lano, che oltre a denunciare i danni subiti dalla sua abitazione durante i botti scoppiati nella notte di Capodanno, ha anche accusato l'amministrazione comunale di inerzia rispetto al degrado sociale. La prima cittadina è concorde, ovviamente, nello stigmatizzare gli episodi avvenuti, ma al tempo stesso rigetta ogni accusa rispetto all'operato del Comune, contrattaccando con parole dure nei confronti dell'autrice della protesta: «Gentile Angela Lano, quello che lei lamenta nella sua esternazione mi trova d’accordo per quanto riguarda l’utilizzo improprio dei botti di fine anno, ma è altamente ingiusto ed offensivo nei riguardi dei cittadini di Sant’Ambrogio, compresi quelli che con sacrificio stanno cercando di amministrare il paese dedicando energie e attenzioni da sempre in particolare al disagio giovanile, sociale ed economico, aggravato dalla terribile pandemia che non ha fatto altro che accentuare. Gli sforzi messi in campo per quanto compete al Comune sono a dir poco enormi rispetto alle ridotte risorse economiche ed umane a disposizione, tanto da avvalersi dell’impegno in prima persona di tutti gli amministratori con in testa il sindaco, dei pochi dipendenti comunali e di tanti volontari con una incessante attività in campo sociale e culturale. Per rispetto a tutte queste persone il tenore del suo intervento, se solo partecipasse anche lei alla vita del paese dedicandogli un po’ del suo tempo come cittadina attiva e non passiva, sarebbe ben diverso e costruttivo e non da "leonessa di tastiera" dietro la quale é facile criticare tutto e tutti ma senza muovere un dito per la comunità».

La sindaca prosegue sottolineando come i volontari del borgo, oggi pomeriggio, abbiano provveduto a ripulire tutta l’area della fontana della Rustà che è stata oggetto di devastazione notturna. «Grazie a questi cittadini esemplari, sempre presenti con i fatti. Ciò che lei lamenta é spiacevole e riprovevole, ma è il frutto non certo del menefreghismo della amministrazione, che tanti sforzi compie in campo sociale, ma di una situazione generale a livello nazionale dove gli investimenti sui giovani, la scuola, la formazione e la cultura da decenni latitano e di cui i comuni e le associazioni di volontariato si fanno carico con enormi sacrifici, arginando il mare del disagio con un cucchiaino ma con un impegno e dedizione totali, ben di più di quello messo in campo dallo Stato centrale. Per rispetto di questi cittadini attivi che tutti i giorni cercano di fare da argine e di surrogare la latitanza dello Stato, e di tanti cittadini come lei inerti e solo pronti alla facile critica, la sua lamentazione da giusta in partenza per gli oggettivi danni subiti si trasforma in una esternazione ingiusta verso chi si danna, a differenza di lei, per il bene comune. Abbiamo bisogno di cittadini più attivi e responsabili e meno di indifferenti e distruttivamente lamentosi come lei! In più le ricordo che la vendita dei botti, sempre più potenti e rumorosi, é purtroppo permessa dallo Stato, tanto che il loro uso improprio ed irresponsabile tutti gli anni provoca danni a persone, animali e beni in tutta Italia: scaricare sui comuni tutti questi problemi e le relative responsabilità é ingiusto, stupido e miope e lo rimando al mittente perché del tutto fuori luogo». 

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

Condove: brucia un pullman nel deposito di via Roma

INCENDIO

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

Trana, documenti irregolari: "bocciate" tutte e quattro le liste

ELEZIONI COMUNALI 2022

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

Stefano Olivetti ed Elena Vezzani

Flash-mob in piazza Castello dalla parte dei disabili

INCLUSIONE

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

S.Ambrogio: salvati tre escursionisti dispersi nei boschi della Sacra

SOCCORSO ALPINO

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

Il benvenuto della diocesi di Torino a monsignor Roberto Repole

ORDINAZIONE

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

Avigliana, l'ultimo saluto della città a Remo Castagneri

POLITICA IN LUTTO

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

Grugliasco fa squadra con Film Commission e Museo del cinema

SVILUPPO

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

Rivoli, la polizia dona ai profughi scarpe e giubbotti sequestrati

SOLIDARIETÀ

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

Borgone: l'autogru dei vigili del fuoco recupera le bobine rotolate in strada

DISAGI