TERRITORIO

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Installate dal Comune grazie ad un bando del ministero dell'interno

03 Agosto 2022 - 11:32

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Sono 15 le nuove bacheche dedicate alle affissioni pubbliche, acquistate e installate su tutto il territorio comunale da parte del Comune di Almese. Un intervento conclusosi alla fine del mese di luglio, resto possibile grazie alla selezione del Comune nell’ambito del bando “Assegnazione ai comuni di contributi per investimenti finalizzati alla manutenzione straordinaria delle strade comunali, dei marciapiedi e dell'arredo urbano” indetto dal ministero dell’interno, grazie al quale Almese ha ottenuto un contributo pari a 25mila 500 euro per il 2022 e a 12mila 500 per il 2023. I lavori per l’installazione delle nuove postazioni sono stati preceduti da un progetto di manutenzione straordinaria, redatto da un professionista abilitato, in cui sono state individuate e censite tutte le bacheche per le affissioni del Comune di Almese. Dall’analisi è emerso che alcune versavano in pessime condizioni d'uso per vetustà, altre necessitavano di interventi manutentivi con sostituzioni di componenti, e altre ancora di essere installate, in quanto assenti, per coprire l’intero territorio comunale.

Si è provveduto così a rimuovere una decina di postazioni usurate e a mettere in opera le nuove bacheche, prodotte su disegno in ferro zincato e verniciato a polvere, di colore grigio antracite, in linea con i più recenti elementi d'arredo collocati sul territorio. Altre 15 bacheche esistenti, che erano ancora in buone condizioni strutturali, hanno ricevuto un nuovo e più robusto pannello in lamiera zincata, in sostituzione del precedente, e un nuovo testalino comune a tutte le postazioni. Il rinnovo degli impianti affissionali ha visto un grande lavoro anche da parte degli uffici comunali che, in maniera sinergica, hanno operato alla revisione del Piano delle affissioni in vigore per rispondere meglio alle esigenze di visibilità e diffusione sul territorio.

Si è proceduto dapprima a una mappatura sistematica degli impianti e, per rispondere alle richieste dei cittadini, è stata ridefinita la destinazione dei singoli impianti privilegiando, laddove possibile, l’utilizzo esclusivo di un singolo impianto affissionale per una sola tipologia, in modo da garantire una maggiore fruibilità e leggibilità. In questo modo ogni impianto è stato numerato e abbinato a una precisa destinazione:

- istituzionale, per tutte le comunicazioni del Comune (avvisi, informazioni utili, eventi organizzati dall’amministrazione comunale);

- commerciale, per le affissioni pubblicitarie a pagamento;

- funebre, a cui l’amministrazione ha dato molta importanza, in quanto riveste una rilevante funzione sociale, aumentando il numero di impianti.

Questo lavoro è stato possibile grazie all’internalizzazione della gestione del Canone unico patrimoniale (Occupazione suolo pubblico, pubblicità e pubbliche affissioni) avvenuta lo scorso anno, in precedenza affidato ad aziende esterne e recentemente tornato a una gestione diretta da parte degli uffici comunali, garantendo così un risparmio per l’ente e una riorganizzazione del servizio in termini di una maggiore efficienza e trasparenza. «Grazie alla partecipazione del Comune di Almese al bando del ministero degli interni, siamo riusciti ad ottenere il finanziamento per i lavori di manutenzione straordinaria dell’arredo urbano, che hanno visto la sostituzione delle bacheche affissionali usurate, la riparazione di quelle necessitavano di un intervento e la collocazione di nuove postazioni per coprire tutto il territorio comunale - afferma il vicesindaco Andrea Cavaliere - Si tratta di un lavoro importante per tutta la comunità, in quanto sono ancora tanti i cittadini che, nonostante i nuovi e più evoluti mezzi di comunicazione, si informano leggendo le notizie esposte sulle bacheche comunali. Un veicolo di informazione ancora oggi fondamentale, quindi, che abbiamo voluto rinnovare per renderlo più uniforme ed esteticamente più decoroso e funzionale all’arredo urbano del nostro paese».

Inserisci un commento

Condividi le tue opinioni su Luna Nuova

Caratteri rimanenti: 400

AGGIORNAMENTI

Morgan

Morgan

Dalle arpe a Morgan: lo spettacolo in quota tra musica, gite e circo

APPUNTAMENTI CULTURALI

Wooden Elephant

Wooden Elephant

La musica da Boccherini a Björk

MUSICA DAL VIVO

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

Il francoprovenzale e la parlata della montagna di Condove

CULTURA LOCALE

No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

Tensioni No Tav, parla Banchieri: «Solidarietà ai feriti, ma non si criminalizzi il Festival Alta Felicità»

TORINO-LIONE

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

Almese: 15 nuove bacheche per le affissioni pubbliche

TERRITORIO

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

Chiusa S.Michele: addio a Marco Bruno, anima della casa alpina di Bessen Haut

LUTTO

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

Agricoltori in ginocchio: la siccità manda in fumo mezzo raccolto

COLDIRETTI

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

Mompantero: escursionista precipita sul Rocciamelone e perde la vita

DRAMMA

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

S.Didero: il pendolo No Tav contro le recinzioni del fortino-autoporto

FESTIVAL ALTA FELICITÀ